Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità Piazza Avesa

La II° Circoscrizione approva l'Odg: "Più controlli per centro di Costagrande"

Il parlamentino chiede maggiore sicurezza per la zona: "Lo stato di estremo degrado ed insicurezza che da mesi sta interessando il nostro quartiere, una volta considerato un modello di tranquillità e decoro, deve terminare al più presto"

È stato approvato a maggioranza in Consiglio della Seconda Circoscrizione del Comune di Verona, un ordine del giorno per richiedere maggiori controlli, un potenziamento dei servizi di telecontrollo ed un incremento della presenza degli operatori della sicurezza. Il documento, presentato dal consigliere Giorgio Belardo di Battiti per Verona, ha l’obiettivo di trovare una soluzione alla situazione del centro di accoglienza di Costagrande

Centinaia di profughi (o presunti tali) attraversano a qualsiasi ora del giorno e della notte le varie zone limitrofe a Costagrande – ha affermato Belardo - In particolare ad Avesa si susseguono continui casi di furti e bivacchi. Ci è stato segnalato da alcuni cittadini che non dormono più la notte perchè impauriti dai continui atti vandalici e furti nelle abitazioni ad opera di rifugiati residenti a Costagrande. Considerando che ad oggi non esiste un reale ed effettivo controllo da parte dei gestori della struttura e al fine di evitare che la già critica situazione sfugga ulteriormente di mano, abbiamo presentato quindi questo documento che impegna il Sindaco e la Giunta Comunale affinché vengano attuati tutti i mezzi necessari per potenziare il controllo del territorio, per garantire un’adeguata sicurezza ai residenti. Chiediamo – conclude il consigliere di Battiti per Verona Domani – un potenziamento del sistema di telecontrollo attraverso l’installazione di apposite telecamere nei giardini pubblici di Piazza Avesa, in via Benini, nell’aree verdi di via Nervesa, via Passo Buole e in via Cesiolo. Lo stato di estremo degrado ed insicurezza che da mesi sta interessando zone del nostro quartiere, una volta considerate un modello di tranquillità e decoro, deve terminare al più presto.

L’ordine del giorno è stato sottoscritto e poi votato da 12 consiglieri ( 3 Battiti per Verona Domani, 2 Lega, 1 Verona Pulita, 1 Fratelli d’Italia, 1 Movimento 5 Stelle, 1 Popolo della Famiglia). Hanno votato contro gli altri 7 consiglieri (4 PD, 2 Civica Salemi, 1 Verona in Comune), su un totale di 19 Consiglieri che erano tutti presenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La II° Circoscrizione approva l'Odg: "Più controlli per centro di Costagrande"

VeronaSera è in caricamento