menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fermo immagine del video che ha ripreso il cinghiale in centro a Verona

Fermo immagine del video che ha ripreso il cinghiale in centro a Verona

Cinghiale in centro a Verona, Lipu: «La caccia non è una soluzione»

Chiara Tosi, coordinatrice per il Veneto dell'associazione ambientalista: «Anni di caccia massiva ai cinghiali in Italia dimostrano che questo sistema non funziona e talvolta peggiora le cose»

Uno era stato filmato nel giugno scorso sulle Torricelle, ma recentemente è spuntato un altro video che mostra un cinghiale scorrazzare tra Castelvecchio e l'ex Arsenale, nel pieno centro di Verona. Immagini che hanno riacceso il dibattito sul contenimento degli animali selvatici nel territorio scaligero attraverso la caccia.

Chiara Tosi, coordinatrice per il Veneto dell'associazione ambientalista Lipu, non nasconde le criticità che una presenza eccessiva di cinghiali crea alla sicurezza dei cittadini e all'agricoltura. «La questione tuttavia non può risolversi consentendo ai cacciatori di usare le doppiette, anche perché l'origine della proliferazione dei cinghiali è addebitabile ai cacciatori stessi, i quali hanno pensato bene di immettere nel territorio a scopo venatorio razze provenienti dall’est europeo - scrive Tosi - L'attività venatoria non è una buona pratica per la gestione dell'ambiente. Presenta troppi problemi ambientali ed etici. Dietro alla caccia ai cinghiali c'è un business colossale: cacciano e vendono la carne che vale anche 20 o 30 euro al chilo. Anni di caccia massiva ai cinghiali in Italia dimostrano che questo sistema non funziona e talvolta peggiora le cose».

Invece, il veronese Gianmaria Vedovi, coordinatore dell'associazione forzanuovista Lega della Terra, attacca la Regione: «Sta prendendo sottogamba il problema, nonostante le ripetute lamentele da parte di agricoltori e cittadini veneti». Vedovi chiede alla Regione se sia in possesso di «dati concreti sul numero dei capi che popolano i territori della Lessinia e del Baldo».
Forza Nuova, inoltre, propone di modificare la legge nazionale per la protezione della fauna selvatica per migliorare le operazioni di monitoraggio e contenimento delle criticità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Non siete soli: lettera canzone dedicata agli studenti

  • social

    La Storia di Verona: da oggi in libreria e in edicola

  • Benessere

    Melograno: antiossidante e brucia grassi, ma non solo

  • social

    4 Maggio Star Wars Day

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento