"Problema di natura chimica". Ritirato un lotto di ciliegie Sapori di Verona

Sono stati i supermercati Bennet a richiamare un lotto di queste confezioni per la presenza di principio attivo non autorizzato nel prodotto

Una delle confezioni ritirate

I supermercati Bennet hanno disposto il ritiro dagli scaffali di un lotto delle confezioni di ciliegie fresche per la presenza di principio attivo non autorizzato nel prodotto. A comunicarlo è lo Sportello dei Diritti, secondo il quale l'azienda ha già affisso le locandine all’interno dei punti vendita per informare i clienti che dovessero già aver acquistato il prodotto interessato dal ritiro.
Le confezioni interessate sarebbero quelle che riguardano le confezione da 500 grammi in vaschetta a marchio "Sapori Di Verona" delle ciliegie Burlat di origine italiana. La merce richiamata, lotto 2810.2605.154, sarebbe prodotta e commercializzata dall'azienda Bolla Ferdinandio srl nello stabilimento di Verona, .N.D.O.O. n° 0008528/VR. Secondo quanto si legge nel comunicato diffuso da Bennet, motivo del richiamo è: "problema di natura chimica (presenza principio attivo non autorizzato nel prodotto). Un provvedimento disposto in via del tutto precauzionale.
Nell’ottica d’informazione quotidiana ai consumatori in materia di allerte alimentari, lo Sportello dei Diritti nella persona del presidente Giovanni D'Agata, raccomanda ai clienti che hanno acquistato il prodotto sopra indicato, di restituirlo al banco accoglienza che procedera’ al rimborso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, crescono contagi a Verona. Una nuova vittima in Veneto

  • L'Aifa autorizza la sperimentazione sul vaccino anti Covid-19: si farà a Verona

  • Il post Facebook del sindaco di Verona Sboarina sul virus e gli sbarchi dei migranti

  • Scuola, ecco il calendario per il Veneto: si parte il 14 settembre, si chiude il 5 giugno

  • Orologio da 40 mila euro rubato in gioielleria a Verona: padre e figlio in manette

  • Coronavirus: boom di contagiati in Veneto, fra cui pochi veronesi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento