La febbre rosa, a Verona arriva il Giro d'Italia: attese 100mila persone per l'ultimo atto

L'Arena di Verona e piazza Bra stipate in attesa dei corridori per la 21^ tappa

L'Arena di Verona nel giorno dell'arrivo del Giro d'Italia

È arrivato il grande giorno, tutto pronto in città per accogliere la tappa finale del Giro d'Italia che si concluderà in Arena con la cronometro individuale. Una competizione che quest'anno non ha mancato di offrire tante emozioni e grandi sorprese. Un dispiacere per i veronesi si lega all'assenza del beniamino di casa Elia Vivivani, ritiratosi dopo una serie di episodi sfortunati, ma l'entusiasmo per l'arrivo del Giro non manca e a testimoniarlo sono gli oltre 6mila posti già esauriti da giorni per assistere in Arena al passaggio dei corridori.

Sin dalle prime luci dell'alba di domenica sono iniziati i lavori in piazza Bra che accoglierà nel corso della giornata, si presume, circa 100mila persone. Sono numerosi i provvedimenti sul fronte viabilità e sicurezza. Le limitazioni alla circolazione sono in vigore dalle 9 alle 18. Durante tale periodo, i veicoli e i pedoni non potranno immettersi nel percorso interessato dal transito dei concorrenti né attraversare la strada.

giro italia verona piazza bra

Piazza Bra in attesa dell'arrivo del Giro d'Italia

Il circuito della 21^ tappa

Frazione a cronometro sul circuito delle Torricelle percorso in senso antiorario. Prima parte per vialoni rettilinei e molto larghi. Poi 4.5 km di salita al 5% con alcuni "scalini" e con carreggiata più stretta della prima parte. Quindi GPM e cronometraggio intermedio in vetta alla salita. Seguono 4 km di discesa su strade come quelle della salita. Ultimi 3 km lungo le vie cittadine con alcune curve ad angolo retto. Arrivo in piazza Bra e nell'Arena di Verona. Ultimi chilometri per viali cittadini larghi e rettilinei. Cronometraggio finale in piazza Bra prima dell’ingresso in Arena. Rettilineo di arrivo di 150 m, largo 6.5 m fondo in asfalto.

Schermata 2019-06-02 alle 10.09.02

Fonte Giroditalia.it

Viabilità e provvedimenti

La gara partirà da via Scopoli, in fiera e la partenza del primo corridore è fissata per le 13.40, mentre l’arrivo dell’ultimo corridore è previsto per le 17.30 in piazza Bra. Amt e Atv il 2 giugno metteranno a disposizione delle navette gratuite che dal parcheggio allo Stadio, adibito alla sosta dei pullman, porteranno l’utenza fino al centro. Per tutta la durata dell’evento, infatti, il parcheggio Centro resterà precluso al parcheggio dei bus per evitare un’eccessiva viabilità in quella parte della città. Per il parcheggio delle auto sarà messo a disposizione dalla Fiera il parcheggio P3, con una tariffa di 5 euro per l’intera giornata. Un servizio di bus navetta (attivato dal Comune) collegherà il centro città alla Fiera, con fermata davanti alle Gallerie mercatali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I parcheggi Cittadella e Arena restano raggiungibili da Corso Porta Nuova. Per tutta la durata della manifestazione, infatti, per i soli veicoli in arrivo da Circonvallazione Oriani, Corso Porta Nuova resta aperta e percorribile dalle auto fino all’incrocio semaforico con via Paglieri. Dall’incrocio, obbligo di svolta a destra su via Paglieri. In uscita i veicoli potranno transitare su via Battisti, con obbligo di svolta a sinistra su Corso Porta Nuova. Divieto di transito, dalle 9 alle 18, nel tratto di Corso Porta Nuova compreso tra l’incrocio con via Paglieri e piazza Bra.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La montagna vicino Verona: 5 fantastiche escursioni a due passi dalla città dell'amore

  • Coronavirus: a Verona segnalati +20 casi in 24 ore e crescono gli attuali positivi in Veneto

  • Rischio temporali in Veneto anche sul Garda e in Lessinia: l'allerta della protezione civile

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

  • La sua ragazza non risponde e chiama il 112: trovata in una casa con droga e refurtiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento