rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Attualità Borgo Roma / Piazzale Ludovico Antonio Scuro

Il chitarrista di Elton John operato a Verona dopo una caduta in Arena

John Jorgenson è scivolato sul palco durante il concerto del 29 maggio, rimediando una frattura scomposta alla mano sinistra. L'intervento è stato eseguito nel centro di chirurgia della mano di Borgo Roma e l'artista ha potuto proseguire il tour

Non è stata fortuna la due giorni di concerti di Elton John in Arena. L'artista inglese ha avuto l'influenza ma ha voluto comunque esibirsi la prima sera, il 29 maggio. Le sue condizioni, però, sono peggiorato e il concerto del 30 maggio è stato annullato.
Ma la sfortuna ha preso di mira anche uno dei membri della band di Elton John. Il chitarrista John Jorgenson è scivolato sul palco dell'Arena il 29 maggio, rimediando una frattura scomposta alla mano sinistra. Un infortunio che avrebbe potuto compromettere non solo il tour della band ma probabilmente anche la carriera dell'artista californiano.

Per le condizioni fisiche di Elton John non c'è stato nulla da fare, però per la frattura di Jorgenson è stato possibile intervenire. L'operazione è stata eseguita venerdì 31 maggio dall'équipe del dottor Massimo Corain, responsabile dell'unità operativa complessa di chirurgia della mano dell'ospedale di Borgo Roma.

La frattura è stata riallineata e stabilizzata al meglio e questo ha permesso a John Jorgenson di proseguire il tour di Elton John a Wiesbaden in Germania, sabato 1 giugno. Una performance che l'artista ha voluto dedicare al centro di chirurgia della mano dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona.

Corain Massimo equipe 2019-2
(L'équipe del dottor Massimo Corain)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il chitarrista di Elton John operato a Verona dopo una caduta in Arena

VeronaSera è in caricamento