Attualità Via Don Angelo Fasoli

Anche infermiera veronese tra i nuovi Cavalieri al merito della Repubblica

«Ha soccorso una anziana donna e le è stata accanto fino alla morte», con questa motivazione l'operatrice del 118 di Verona Marina Vanzetta ha ricevuto l'onorificenza

Mattarella al cimitero di Codogno (Fermo immagine video Youtube)

«Ha soccorso una anziana donna e le è stata accanto fino alla morte». Con questa motivazione, l'operatrice del 118 di Verona Marina Vanzetta è stata insignita dell'onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica.

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ieri, 2 giugno, ha celebrato la Festa della Repubblica anche a Codogno, il primo comune italiano in cui è stato scoperto un cittadino contagiato dal coronavirus. Durante la celebrazione, Mattarella ha annunciato di voler assegnare il titolo di Cavaliere al merito della Repubblica ad un primo gruppo di cittadini, di diversi ruoli, professioni e provenienza geografica, che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l'emergenza del coronavirus. Ed in questo gruppo c'è anche l'infermiera veronese Marina Vanzetta che lavora all'ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar. In aprile, l'operatrice era intervenuta in casa di una donna di 89 anni, la quale era in fin di vita. Non potendola trasportare in ospedale, Marina Vanzetta è stata con l'anziana donna fino al suo ultimo respiro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche infermiera veronese tra i nuovi Cavalieri al merito della Repubblica

VeronaSera è in caricamento