rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Attualità Centro storico / Piazza Bra

Il Cangrande d'oro ai nuotatori Xenia Palazzo e Stefano Raimondi: mercoledì le premiazioni in Gran Guardia

«Sarà l’occasione per premiare tutte le nostre eccellenze, i nostri campioni che con i loro successi portano in alto lo sport veronese», ha detto l'ass. Filippo Rando

A Tokyo hanno fatto incetta di medaglie, riempiendo d’orgoglio Verona e i suoi cittadini. E domani saranno insigniti del Cangrande d’Oro, il prestigioso premio che Verona assegna ai campioni dello sport scaligero. Sono Xenia Francesca Palazzo e Stefano Raimondi i vincitori dell’edizione 2021 del riconoscimento, un primo posto ex equo per i due fuori classe del nuoto che hanno gareggiato alle Paralimpiadi in Giappone tra fine agosto e inizio settembre portando a casa un vero e proprio bottino di medaglie.

La cerimonia di consegna si terrà domani mercoledì 6 aprile alle ore 17, in Gran Guardia. Sul palcoscenico, una dopo l’altra, tutte le eccellenze dello sport veronese, una vera e propria festa in omaggio ai campioni delle diverse discipline ma non solo. Agli atleti anzitutto, che i traguardi li raggiungono con mesi e mesi di allenamenti, impegno e sacrifici; alle società sportive, che per prime credono nelle loro eccellenze, ai dirigenti e agli allenatori, punti di riferimento non solo sul campo ma anche nella vita. A dare le anticipazioni dell’evento  è stato oggi in municipio l’assessore allo Sport Filippo Rando. Insieme a lui il vice presidente della Fondazione Bentegodi Maurizio Pavan e i conduttori della serata, i giornalisti Mario Poli e Gianluca Tavellin.

Cangrande d'oro presentazione-2

Cangrande d'oro presentazione

«Un pomeriggio di festa per tutto lo sport veronese, che in questi anni ha sofferto a causa delle restrizioni ma non si è mai fermato - ha detto Rando -. Domani sarà l’occasione per premiare tutte le nostre eccellenze, i nostri campioni che con i loro successi portano in alto lo sport veronese, ma anche chi lavora dietro le quinte, ciascuno di loro è fondamentale per salire sul podio. Quest’anno il Cangrande d’Oro non poteva che essere attribuito ai nuotatori Xenia Francesca Palazzo e Stefano Raimondi, i due atleti paralimpici che a Tokyo hanno vinto l’impossibile, dimostrando come lo sport non conosca barriere, tanto meno quelle fisiche».

«È una delle giornate più attese dello sport veronese - ha aggiunto Pavan -. L’occasione per dare il giusto riconoscimento a tutti gli atleti, alle società, dirigenti e allenatori, senza dimenticare l’importanza delle famiglie nel percorso di crescita personale e sportiva dei nostri ragazzi».

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Cangrande d'oro ai nuotatori Xenia Palazzo e Stefano Raimondi: mercoledì le premiazioni in Gran Guardia

VeronaSera è in caricamento