Confermate le candidature, ecco chi sono i due aspiranti Papà del Gnoco 2019

Per la prima volta a candidarsi all'ambito ruolo di sire del Carnevale scaligero è stato anche un attivista LGBT*. L'altro pretendente è invece già munito di una folta barba bianca

"Fox" e "Franz", i due candidati allo scettro del 489° sire del Bacanal del Gnoco

Il Comitato del Carnevale Bacanal del Gnoco di Verona, presenterà domenica 10 febbraio i due candidati ufficiali allo scettro del 489° Papà del Gnoco, il sire dell'amatissimo Carnevale veronese.

Si è infatti svolta ieri l'apertura delle buste, con due candidature ritenute valide: quella di Sebastiano Ridolfi detto "Fox", aspirante numero 1, e quella di Francesco Gambale detto "Franz", aspirante numero 2. Il candidato numero 1, fantastic mr. "Fox", si descrive così sul proprio profilo Facebook: «Manager, affamato digitale, speaker radiofonico, attivista LGBT* e occasionalmente Presidente USA».

Mentre per quanto riguarda il candidato numero 2 "Franz", è senz'altro da sottolineare la folta barba bianca al naturale che, sotto il profilo dell'estetica, lo avvantaggia non poco rispetto al suo concorrente, ma il candidato "Fox" non si lascerà certo scoraggiare così facilmente.

Tra le regole che consentono di candidarsi all'ambito ruolo, vi è quella di essere nati a Verona o in provincia, mentre in passato era addirittura necessario essere nati nel quartiere stesso di San Zeno. Trovati i candidati ufficiali, ora non resta che attendere l'appuntamento per la votazione e l'elezione finale del prossimo Papà del Gnoco che si terrà domenica 10 febbraio dalle 8.30 alle 13 in piazza San Zeno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

  • Droga, cellulari, manette e armi in casa: 38enne della Bassa arrestato

Torna su
VeronaSera è in caricamento