Caldo, superata la soglia di guardia dell'ozono: rischi per la salute

Il limite è stato superato a Verona, Bosco Chiesanuova, Legnago e San Bonifacio. Le categorie più a rischio sono gli anziani, i bambini, le donne in gravidanza e le persone affette da disturbi respiratori

(Foto di repertorio)

La giornata con l'allerta massima per il grande caldo a Verona sarà domani, 28 giugno, ma le iniziative di contrasto a questa emergenza sono già iniziate, anche perché le condizioni meteorologiche e le temperature elevate di questi giorni hanno portato ad un innalzamento della concentrazione di ozono. Secondo i dati comunicati da Arpav, infatti, nella stazione del Giarol Grande è stata registrata una concentrazione pari a 184 microgrammi/metro cubo.
L'ozono è un gas che in natura si trova in concentrazioni rilevanti negli strati alti dell'atmosfera terrestre, dove protegge dalla radiazione ultravioletta. Negli strati bassi dell'atmosfera, invece, è presente in basse concentrazioni; ma queste concentrazioni possono aumentare per la presenza di alcuni inquinanti unita ad alcuni fattori meteo-climatici, come le alte temperature. E l'aumento della sua presenza nell'aria in estate può avere effetti dannosi sull'uomo e sull'ambiente.
La soglia di 180 microgrammi al metro cubo è definita dalla normativa come il «livello oltre il quale sussiste un rischio per la salute umana in caso di esposizione di breve durata per alcuni gruppi particolarmente sensibili della popolazione», come ad esempio anziani, bambini, donne in gravidanza, persone affette da disturbi respiratori. Questa soglia, ieri, è stata superata a Verona, ma anche a Bosco Chiesanuova, Legnago e San Bonifacio. E anche le condizioni meteorologiche di oggi sono favorevoli per la formazione di ozono, ed è dunque consigliabile seguire i consigli di Arpav.
Un miglioramento è previsto tra le giornate di domani e sabato, quando l'ingresso di correnti nord-orientali leggermente più fresche determinerà un contenuto calo dei valori termici, inibendo almeno in parte la formazione di ozono.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La montagna vicino Verona: 5 fantastiche escursioni a due passi dalla città dell'amore

  • La bella iniziativa del Comune di Bussolengo che favorisce il turismo e andrebbe imitata

  • Coronavirus: in Veneto segnalati +29 casi positivi, a Verona +263 isolamenti in un giorno

  • Coronavirus: a Verona segnalati +20 casi in 24 ore e crescono gli attuali positivi in Veneto

  • Rischio temporali in Veneto anche sul Garda e in Lessinia: l'allerta della protezione civile

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento