Domenica, 24 Ottobre 2021
Attualità Lungadige Antonio Galtarossa

Bonus sociale Luce e Gas, Agsm e Acli insieme per facilitare l'accesso

Si allarga la collaborazione tra la multiutility e l'ente di promozione sociale. Agsm fornirà assistenza con il proprio servizio clienti a chi potrebbe avere diritto al bonus

Dopo la sottoscrizione dell'accordo per l'avvio di una campagna informativa congiunta sulla fine del mercato di tutela della luce, Agsm e le Acli della provincia di Verona allargano la collaborazione per facilitare l'accesso al bonus sociale Luce e Gas agli aventi diritto. Secondo le associazioni dei consumatori, infatti, vi è una scarsa conoscenza del beneficio da parte dei cittadini e solo un terzo degli aventi diritto beneficia del bonus sociale. Oltre la metà di quanti potrebbero richiederla non lo fa perché non la conosce, pensa siano troppi i passaggi burocratici per richiederla o ritiene di non rientrare nella soglia Isee prevista.

Agsm e Acli Verona intendono quindi rafforzare la collaborazione anche su questo tema anzitutto per creare consapevolezza attraverso l'informazione, ma anche per rendere disponibili alcuni strumenti operativi che possano agevolare la richiesta del bonus sociale. Gli strumenti sono un vademecum e un punto dedicato di consulenza negli uffici di Verona di Agsm Energia in grado di fornire indicazioni e fissare un appuntamento con un consulente Caf Acli più vicino a casa. Il servizio di consulenza è inoltre disponibile attraverso il servizio telefonico.

Un'iniziativa importante e dal forte valore sociale, che andrà a beneficio dell'intera collettività veronese - ha commentato il presidente di Agsm Michele Croce - Grazie a questo accordo Agsm sarà la prima multiutility in Italia a fornire assistenza sul Bonus Luce e Gas con il proprio Servizi Clienti, supportando efficacemente i propri clienti che hanno diritto alle agevolazione e che magari hanno difficoltà a pagare le bollette. L'obiettivo è quindi erogare un servizio utile e concreto alla collettività, ponendo sempre al centro le esigenze dei nostri clienti.

Il presidente di Acli Verona Italo Sandrini ha aggiunto: "Siamo un ente di promozione sociale che con i propri punti di contatto distribuiti sul territorio ed i progetti sociali portati avanti entra in contatto annualmente con oltre 100mila cittadini e, attraverso il loro ascolto, intercetta bisogni che spesso non trovano risposte adeguate. È nella nostra mission lavorare con il territorio e le istituzioni per individuare soluzioni concrete in risposta ai problemi delle persone, in particolare di quelle più fragili dal punto di vista sociale ed economico".

michele croce italo sandrini-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus sociale Luce e Gas, Agsm e Acli insieme per facilitare l'accesso

VeronaSera è in caricamento