Attualità Borgo Trento / Via Marin Faliero

Ruspe del Comune di Verona per bonificare la Casa Colonica del Saval

Un intervento che fa seguito a quello organizzato dal terzo circolo del Partito Democratico di Verona che ora canta vittoria: «Il nostro attivismo ha costretto l'amministrazione ad uscire dall'immobilismo»

A seguito degli interventi di pulizia della Casa Colonica del Saval, eseguiti dal terzo circolo del Partito Democratico di Verona con alcuni volontari, stamattina, 23 ottobre, per concludere la complessiva bonifica dell'area, l'amministrazione comunale ha messo in azione le ruspe. I lavori sull'area di via Marin Faliero (circa duemila metri quadrati di proprietà del Comune) hanno riguardato la demolizione della baracca in muratura e metallo, già pericolante, la rimozione di rami e sporcizia, il riordino delle siepi e la pulizia dell'intera area da tutti i rifiuti presenti.

trattore-comune-verona-pulizia-casa-colonica-saval-2-2

Sul campo, per verificare l'andamento dei lavori, l'assessore Marco Padovani e il presidente della terza circoscrizione Nicolò Zavarise.

Ringraziamo i consiglieri e i volontari che hanno svolto l'intervento di pulizia e che hanno sgomberato i cortili - ha detto Padovani - Per risolvere la questione, oggi siamo intervenuti con la bonifica complessiva. Un intervento ambientale, per ridare dignità ad un'area verde molto vasta, che potrebbe assumere una funzione importante per la zona e anche di sicurezza, per evitare la presenza di sbandati e di situazioni di degrado.

trattore-comune-verona-pulizia-casa-colonica-saval-3-2

Zavarise ha aggiunto. «L'idea di mettere mano a questo immobile e alle sue pertinenze è iniziata ancora un anno fa, da quando si è insediata la nuova amministrazione circoscrizionale, e oggi vediamo i primi risultati. Il progetto è quello di creare una zona verde in cui posizionare alcune panchine e installare un'adeguata illuminazione, anche come deterrente nei confronti di eventuali soggetti non meglio identificati, più volte segnalati all'interno dell'area. Per quanto riguarda l'edificio, da una stima che abbiamo fatto il costo di ristrutturazione è molto ingente, di conseguenza stiamo ancora valutando una consona possibilità nei confronti di un edificio che versa in evidente stato fatiscente. La nostra priorità si è concentrata sul garantire al quartiere uno spazio verde usufruibile, accessibile e sicuro per tutti i residenti del quartiere Saval».

trattore-comune-verona-pulizia-casa-colonica-saval-5-2

Di vittoria del Partito Democratico parlano il consigliere comunale PD Federico Benini e il presidente del terzo circolo PD Riccardo Olivieri.

L'attivismo dei cittadini ha costretto il Comune ad uscire dall'immobilismo ed ad occuparsi della Casa Colonica - hanno detto i due dem - Meglio tardi che mai. Ricordiamo soltanto che la pulizia dell’area sarebbe stata necessaria mesi fa per contrastare l'invasione di topi che, malgrado le esche topicida fatte posizionare dall'amministrazione, continuavano a proliferare grazie alla presenza di sporco ed erba alta. Non ci fermeremo qui: pretendiamo che il Comune predisponga un piano di riqualificazione dell'immobile al fine di destinare quegli spazi ad attività sociali.

trattore-comune-verona-pulizia-casa-colonica-saval-6

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruspe del Comune di Verona per bonificare la Casa Colonica del Saval

VeronaSera è in caricamento