rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Attualità Porto San Pancrazio / Lungadige Galtarossa

Atv, nuovi palmari e bodycam per la sicurezza e per migliorare il lavoro

Per il momento sono solo dei test, ma da settembre i controlli sui bus potrebbero indossare una una telecamera sulla divisa per prevenire situazioni a rischio

Nel gennaio scorso erano state adottate da Amt per la sicurezza degli accertatori della sosta. Ora le sta sperimentando anche Atv, l'azienda dei trasporti di Verona, per migliorare i controlli sugli autobus, contrastando il fenomeno dei viaggiatori senza biglietto e senza abbonamento, e per far sentire più sicuri i propri lavoratori.
Per il momento sono solo dei test, ma da settembre gli operatori di Atv potrebbero indossare una bodycam, ovvero una telecamera installata sulla divisa, per prevenire situazioni a rischio. Oltre alla bodycam, i controllori di Atv avranno in dotazione dei nuovi palmari, collegati a delle banche dati aziendali, che semplificheranno di molto il loro lavoro.

Lo scopo dell'impiego delle body-cam - ha spiegato ad Ansa il direttore generale di Atv Stefano Zaninelli - è quello di attivare gli apparati solo in caso di situazioni difficili che potrebbero mettere a repentaglio l'incolumità dell'operatore. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atv, nuovi palmari e bodycam per la sicurezza e per migliorare il lavoro

VeronaSera è in caricamento