Lunedì, 17 Maggio 2021
Attualità Centro storico / Piazzetta Mura Gallieno

Biotestamento, a Verona in un anno ne sono stati consegnati 500

Segno che i cittadini sentivano e sentono la necessità di questa possibilità concessa da una legge approvata da circa un anno. Ma ci sarebbero dettagli da migliorare

Il cartello all'ingresso dell'ufficio preposto dal Comune di Verona (Foto di repertorio)

L'ufficio dedicato è stato aperto dal Comune di Verona dallo scorso 26 febbraio, ma già da prima era possibile presentare in Comune le proprie "disposizioni anticipate di trattamento" (Dat), il cosiddetto biotestamento, con cui ogni cittadino ha la libertà di specificare le terapie mediche a cui non ci si vorrebbe sottoporre, nel caso in cui non si fosse in grado di comunicarlo sul momento a causa di un perdita di coscienza o di altro impedimento.

Laura Perina su L'Arena ricorda che è passato circa un anno da quando è entrata in vigore la legge sul biotestamento e in quest'anno sono state consegnate al Comune di Verona 490 Dat, a cui si dovranno aggiungere circa altre venti disposizioni che in questo mese di gennaio dovrebbero essere consegnate. Significa che in un anno, più di 500 veronesi hanno deciso di usufruire di questa possibilità da poco introdotta, segno di una necessità che effetivamente c'era e continua ad esserci.

Dunque la risposta dei cittadini c'è stata, ma le procedure che ruotano attorno al biotestamento andrebbero migliorate. Sempre attraverso il quotidiano locale, il direttore dell'Aoui di Verona Francesco Cobello chiede l'attivazione di una banca dati nazionale, in modo tale che tutte le strutture sanitarie del Paese possano conoscere con rapidità le disposizioni contenute nel Dat di un cittadino ricoverato.
Mentre Giorgio Pasetto, rappresentante locale dell'associazione Luca Coscioni, vorrebbe che i cittadini venissero maggiormente informati sulla possibilità di depositare il proprio biotestamento. Un diritto di cui non tutti sono ancora a conoscenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biotestamento, a Verona in un anno ne sono stati consegnati 500

VeronaSera è in caricamento