menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La biblioteca comunale di Verona in via Cappello

La biblioteca comunale di Verona in via Cappello

Biblioteche comunali chiuse, Traguardi: «Si garantisca il servizio di prestito»

«Già diversi comuni italiani hanno confermato il funzionamento del prestito, e noi pensiamo che anche a Verona si debba fare uno sforzo in questa direzione», a dirlo sono i rappresentanti di Traguardi, Ferrari e Verzè

«A seguito degli ultimi provvedimenti del Governo, le biblioteche, come tutti gli altri luoghi di cultura, sono state costrette a chiudere, e il Comune di Verona si è prontamente adeguato fermando tutti i servizi. Tuttavia, non ci sono previsioni di legge che vietino il mantenimento del servizio di prestito, che del resto era stato anche il primo ad essere ripristinato dopo la fine del lockdown». Sono Tommaso Ferrari e Beatrice Verzè di Traguardi a chiede all'Amministrazione comunale di Verona di far ripartire il servizio.  

«Già diversi comuni italiani hanno confermato il funzionamento del prestito, e noi pensiamo che anche a Verona si debba fare uno sforzo in questa direzione. Non si tratta di un vezzo simbolico, ma di un servizio importante per garantire agli studenti, alle famiglie, a tutti i cittadini e le cittadine uno spazio di cultura disponibile e gratuito. Se a questo aggiungiamo che, grazie al “bonus librerie”, le biblioteche hanno di recente avuto la possibilità di arricchire le proprie collezioni, acquistando numerose novità editoriali, è chiaro che sarebbe uno spreco non rendere questo patrimonio pubblico accessibile ai lettori.
L’emergenza sanitaria ha già generato, oltre a fasce di nuove povertà, anche un depauperamento della nostra vita sociale e culturale, imponendoci un lungo e innaturale distanziamento da ciò che più nel profondo nutre la nostra umanità. Continuare a rendere accessibile il prestito non rivoluzionerà le cose, ma permetterà di preservare quel ruolo di presidio di civiltà e bene comune che hanno le nostre biblioteche, garantendo a tutti, gratuitamente, di poter continuare a nutrirsi di cultura». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento