Lunedì, 26 Luglio 2021
Attualità Strada Statale 62

Aeroporto Catullo, pronte nomine per il cda. Bertucco: «Film già visto»

A breve, l'assemblea dei soci dovrebbe scegliere i membri dell'organo direttivo della società che gestisce lo scalo veronese, tra riconferme, novità e critiche

(Foto di repertorio)

Martedì prossimo, 7 luglio, i proprietari della società che gestisce l'aeroporto di Verona-Villafranca si riuniranno per nominare il nuovo consiglio di amministrazione del Catullo. Save, il socio privato, dovrebbe riconfermare tre consiglieri: Fabio Gava, Alessandra Bonetti e Monica Scarpa, a cui si potrebbe aggiungere l'attuale presidente della Bcc di Verona Flavio Piva. Dall'altra parte, i soci pubblici potrebbero riconfermare la consigliera Rita Carisano ed il presidente Paolo Arena (che potrebbe mantenere la carica), mentre potrebbero entrare nel cda i nuovi consiglieri Mario Malossini, Albino Pezzini e Federico Bricolo.

Nomine, quelle avanzate dai soci pubblici, criticate dal consigliere comunale di Verona e Sinistra in Comune Michele Bertucco: «Se questo è il massimo sforzo in termini di competenza e di qualità che gli enti pubblici sono in grado di mettere in campo per il nostro aeroporto, non c’è da stupirsi che poi l'atteso piano di investimenti, nel frattempo ormai dimezzato perché passato da oltre 100 milioni di euro a 65 milioni, resti lettera morta. Non c’è da stupirsi che non vengano realizzate le opere promesse da decenni, come il collegamento diretto tra lo scalo e la stazione ferroviaria di Porta Nuova. Siamo alle solite, si continua a tirare avanti con finte schermaglie con il socio privato, portate avanti da deputati leghisti di seconda o terza fila. La realtà dei fatti ci dice che anche sull'aeroporto la Lega non vuole cambiare nulla. E Sboarina non ha il coraggio di dirci che non sa dove trovare i soldi per finanziare il piano di investimenti».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto Catullo, pronte nomine per il cda. Bertucco: «Film già visto»

VeronaSera è in caricamento