rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Attualità Zai / Viale del Lavoro

Paolo Berizzi presenta il suo ultimo libro a Verona, «nella tana del lupo»

L'opera "È gradita la camicia nera: Verona laboratorio dell'estrema destra tra l'Italia e l'Europa" sarà presentata dall'autore il 14 gennaio nell'Auditorium della Fiera alle 20.30 insieme al segretario nazionale della Cgil Maurizio Landini

Il tira e molla è cominciato più o meno dal 26 ottobre scorso e cioè dal giorno in cui è uscita nelle librerie l'ultima opera del giornalista e scrittore Paolo Berizzi. Edito da Rizzoli, il titolo del libro è già abbastanza chiaro: "È gradita la camicia nera: Verona laboratorio dell'estrema destra tra l'Italia e l'Europa". È impossibile travisare la tesi sostenuta nelle pagine del volume: per Berizzi, Verona è il laboratorio italiano dell'estrema destra di potere.
Una tesi che ha fatto innescare una polemica sulle difficoltà lamentate da Berizzi nel trovare a Verona uno spazio in cui poter presentare il libro. Per il giornalista, ci sarebbe stata la volontà di censurarlo proprio nella città da lui descritta nell'opera. Ma ogni volta l'amministrazione comunale scaligera ha smentito Berizzi, dichiarando apertamente che non esiste alcun impedimento ad ostacolare la presentazione del libro a Verona.

Questo tira e molla è terminato oggi, 7 gennaio, con l'annuncio ufficiale della presentazione di "È gradita la camicia nera" a Verona. Presentazione che avverrà il 14 gennaio prossimo, Covid permettendo, all'Auditorium della Fiera alle 20.30. Ed insieme all'autore «nella tana del lupo», come scritto dallo stesso Berizzi, ci sarà Maurizio Landini, segretario nazionale della Cgil.

Chi fosse interessato a partecipare non potrà farlo dal vivo perché i posti a disposizione sono andati già esauriti. Comunque, la Cgil del Veneto trasmetterà l'evento in diretta sulla sua pagina Facebook.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paolo Berizzi presenta il suo ultimo libro a Verona, «nella tana del lupo»

VeronaSera è in caricamento