Bayernland Italia compie 50 anni, ma il regalo lo fa alla Croce Rossa

In corrispondenza con l'anniversario, la direzione di Vipiteno ha devoluto 50.000 euro per l'acquisto di materiali a supporto dell'emergenza Covid-19 per la città di Verona e per i comuni circostanti

50 anni di Bayernland

Nel 1970, esattamente 50 anni fa, fu fondata la sede di Bayernland in Italia, a Vipiteno. Bayernland Italia, figlia della cooperativa lattiero-casearia bavarese Bayernland con sede a Norimberga, fin dai suoi primi anni ebbe il compito di collegare la Baviera e l'Italia. Proprio per questa vicinanza tra le due aree, la direzione di Vipiteno in accordo con la direzione generale in Germania ha deciso che non è tempo di grandi feste o di regali di compleanno, bensì è il momento di stare affianco a tutti coloro che ogni giorno lottano in prima linea per garantire la salute di tutti. Così, in corrispondenza con l'anniversario dei 50 anni di Bayernland Italia, la direzione di Vipiteno ha devoluto al presidente della Croce Rossa del Veneto Francesco Bosa un assegno di 50.000 euro per l'acquisto di materiali a supporto dell'emergenza Covid-19 per la città di Verona e per i comuni circostanti.

Il legame che unisce Bayernland con la città di Verona è nato oltre 20 anni fa ed è tutt’ora molto forte. La sede operativa di Bayernland Italia si trova nell’interporto della città e rappresenta uno dei più moderni magazzini automatici del nord Italia. Da qui partono ogni giorno i prodotti lattiero-caseari bavaresi per essere distribuiti e consegnati puntualmente in tutte le regioni d’Italia.

In questi 50 anni di storia, Bayernland Italia ha vissuto sia il successo, sia periodi di difficoltà. Anche questa azienda risente fortemente dell'attuale crisi, ma grazie al prezioso contributo dei collaboratori di Vipiteno e di Verona è in grado di affrontare quotidianamente nuove sfide, cercando di gestire al meglio la situazione.
Il contributo giornaliero di tutti i dipendenti e la lealtà dei clienti in tutt'italia sono ciò che hanno reso Bayernland un'azienda economicamente forte. Questa forza, ora permette di supportare la società e i cittadini italiani in difficoltà.

Questa generosa donazione vuole anche essere un forte segnale della vicinanza della Germania. Un'azione concreta, veloce e senza burocrazia per testimoniare la volontà di molte persone in Baviera e in Germania di essere accanto all'Italia in queste ore difficili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, come cambiano le regole a Verona per il Ponte dell'Immacolata

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 4 all'8 dicembre 2020

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

Torna su
VeronaSera è in caricamento