Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità Borgo Milano / Corso Milano

Il Comune di Verona cerca sponsor per la manutenzione del verde nelle rotonde cittadine

Approvato il bando per la ricerca di sponsor cui affidare 15 rotatorie stradali, l'Ass. Marco Padovani parla di «un importante risultato per la nostra città»

Garantire la manutenzione ordinaria delle rotatorie apportando anche delle migliorie. Il Comune di Verona pubblicherà la settimana prossima un bando per la ricerca di sponsor ai quali affidare la manutenzione del verde di 15 rotatorie stradali. L’obiettivo, spiega una nota di palazzo Barbieri, è quello di «coinvolgere le ditte private esterne affinché possano garantire la manutenzione richiesta delle rotatorie identificate». Nello specifico, prosegue la nota, «ci si è avvalsi dell’art. 19 del decreto legislativo n. 50/2016 che prevede la possibilità per le Amministrazioni di adottare sponsorizzazioni tecniche per attuare le manutenzioni pluriennali e garantirne il mantenimento nel tempo».

In base a quanto si apprende, verrà dunque pubblicato l’avviso con un bando di selezione sulla base di precisi interventi. La ricerca è rivolta ad «associazioni, cooperative o aziende private, su una o più rotonde». Se ci sarà l’interesse di più privati sulla stessa rotonda, «sarà valutato quale intervento proposto garantirà la soluzione migliore per l’area interessata, attraverso una valutazione con punteggi relativi alle tipologie di intervento».Saranno inoltre valutati anche progetti per riqualificare o migliorare le rotonde.

Le 15 aree identificate sono soprattutto quelle con rotonde nei quartieri, per «garantire miglior cura e aspetto possibile nelle Circoscrizioni». In particolare sono le rotatorie situate lungo via Bresciani intersezione via Quinzano, in Largo Stazione Vecchia a Parona, in Lungadige Attiraglio intersezione via Preare, in via Marin Faliero, in Corso Milano intersezione via Gramsci, in via Croce Bianca intersezione via Gardesane, piazzale Olimpia intersezione via Sogare, in via Sogare intersezione via dello Sport, in via Enzo Ferrari intersezione via Brigata Aosta a San Massimo, viale Piave intersezione stradone Santa Lucia, in via Vigasio intersezione via Sacra Famiglia, in via San Giovanni Lupatoto intersezione via del Pestrino, in via D’Arezzo intersezione via Verdi, in via Monti Lessini intersezione via Corsini e in via Da Legnago intersezione via Olmo a Montorio.

Padovani in via Pontida-2

Ass. Marco Padovani

Alla presentazione in Sala Arazzi sono intervenuti l’assessore alle Strade e Giardini Marco Padovani, l’assessore all’Arredo urbano Nicolò Zavarise e per il settore Strade Giardini e Arredo Urbano i tecnici Stefano Oliboni e Luigi Fiorio. «È senza dubbio un successo per la nostra città e un buon risultato raggiunto insieme al lavoro dei tecnici dell’Amministrazione comunale - ha detto l’assessore Padovani -. Grazie a questa iniziativa ci adeguiamo a quanto fatto già da altri comuni, perfezionando anche per alcuni aspetti sulle modalità di esecuzione. Partiamo con questo avviso pubblico, confidando in buone partecipazioni dei privati perché abbiamo già ricevuto attestazioni di interesse per richieste di intervento».

«Questa progettualità studiata da diversi mesi, potrà garantire un miglioramento della sinergia tra Amministrazione pubblica e realtà private - ha affermato l’assessore Zavarise -. Con questa delibera vogliamo incrementare questa collaborazione professionale e garantire alle realtà, che già si occupano del verde pubblico, di esprimere al meglio la propria professionalità e garantire il meglio per la comunità».  

Nicolò Zavarise-2

Ass. Zavarise
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune di Verona cerca sponsor per la manutenzione del verde nelle rotonde cittadine

VeronaSera è in caricamento