menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine generica

Immagine generica

Rottamazione auto: la Regione finanzia le domande del 2020 con 4 milioni di euro

Con lo scopo di ridurre le emissioni in atmosfera, a inizio anno era stato promosso un bando a favore di chi avesse voluto sostituire la propria vecchia auto con classe emissiva benzina fino a Euro3, gasolio fino a Euro5 o bifuel fino a Euro2

«Anche quest’anno abbiamo inteso impegnare le risorse necessarie a coprire l’intera graduatoria delle oltre mille domande pervenute in relazione al bando per la rottamazione delle vecchie auto e la loro sostituzione con veicoli a basso impatto ambientale di nuova immatricolazione».

A dirlo è l’assessore veneto all’Ambiente Gianpaolo Bottacin nel comunicare che la Giunta regionale, su sua proposta, ha deliberato lo stanziamento dei fondi per tutte le richieste giunte nel 2020. Con lo scopo di ridurre le emissioni in atmosfera, infatti, a inizio anno la Regione aveva promosso un bando a favore di chi avesse voluto sostituire la propria vecchia auto con classe emissiva benzina fino a Euro3, gasolio fino a Euro5 o bifuel fino a Euro2.

«Si tratta di contributi importanti, anche di 4.500 Euro per autovettura, che sfiorano i 4 milioni di euro nel solo 2020 – spiega l’Assessore – attribuiti in differente percentuale in funzione delle effettive emissioni di anidride carbonica e ossidi di azoto del nuovo mezzo, stabiliti in base a specifici protocolli, così da premiare massimamente le scelte più virtuose.
Fin dal 2017, primo anno in cui abbiamo avviato l’iniziativa – conclude Bottacin -, abbiamo anche sempre messo a disposizione le risorse per dar riscontro a tutte le domande pervenute. Un evidente segnale con cui si conferma la nostra massima attenzione alla qualità dell’aria».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento