Bandiera del Veneto a spese della Regione per tutti i nuovi nati, la proposta della Lista Zaia

Così il consigliere proponente Michieletto: "Le famiglie, la colonna portante della comunità stessa, riceverebbero il simbolo identitario di una Regione orgogliosa delle proprie radici"

La bandiera di San Marco e lo storico slogan della Lega "secessionista" prima e "federalista" poi - ph di repertorio

Una bandiera con il Leone di San Marco a ogni nuovo nato in Veneto, a spese della Regione. L'idea, così come riferito dal sito dell'Ansa, proviene da un consigliere regionale della "Lista Zaia", Gabriele Michieletto, che ha depositato una proposta di modifica di una legge regionale del 1975 che disciplina l'uso del gonfalone e dello stemma del Veneto.

La consegna ai nuovi nati della bandiera "simbolo identitario" del Veneto, secondo Michieletto dovrebbe avvenire, a cura dei sindaci, il 25 marzo di ogni anno, giornata della "Festa del Popolo Veneto".

«Lo scopo della proposta di legge è duplice - ha precisato il consigliere - perché da un lato, senza gravare sulle casse comunali, vengono coinvolti i Sindaci, ovvero i primi cittadini rappresentanti della comunità locale, mentre dall'altro verrebbero coinvolte le famiglie, la colonna portante della comunità stessa, che riceverebbero il simbolo identitario di una Regione orgogliosa delle proprie radici storiche e culturali».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La "nuova" zona arancione: cosa cambia per il Veneto con l'ultimo Dpcm, tutte le regole 

  • Secondo il presidente dell'Ordine dei medici di Venezia il Veneto va «verso la zona rossa»

  • Speranza presenta il nuovo Dpcm: «Alle 18 nei bar stop asporto, musei aperti in zona gialla»

  • Covid-19, un grafico divide l'Italia in province: Verona indicata come "zona rossa"

  • Firmato il Dpcm: rivoluzione spostamenti, bar ed enoteche stop asporto dalle 18. Le novità

  • Drammatico incidente tra furgone e camion in A22: morto un 31enne di Lazise

Torna su
VeronaSera è in caricamento