rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022
Attualità

Al via i centri estivi ricreativi del Comune di Verona: oltre 1.800 gli iscritti: «Progetto di grande aiuto alle famiglie»

Un'occasione di socializzazione, gioco e apprendimento per i giovani che fornisce inoltre supporto ai genitori che devono conciliare famiglia e lavoro

I Centri Ricreativi Estivi 2022 fanno il tutto esaurito. Il servizio che ogni anno accoglie, nei mesi estivi, bambini e ragazzi dai 3 ai 12 anni (15 se diversamente abili), registra quest’anno 1.830 iscritti (nell’estate 2021, nonostante le limitazioni causa Covid, sono stati 1.551) di cui 829 nelle scuole dell’Infanzia e 1.001 nelle scuole primarie. Il numero comprende anche 121 utenti con disabilità, seguiti da operatori specializzati che garantiscono loro l’inclusione con gli altri bambini e ragazzi in un ambiente accogliente e senza barriere.

Infine, 1572 giovani si sono iscritti a più turni, per un totale di 4786 posti garantiti. Per tutti è proposta un’interessante occasione di socializzazione, gioco e apprendimento, che rappresenta un importante supporto per i genitori che devono conciliare famiglia e lavoro.

Il programma

Si comincia lunedì 20 giugno, con eventi ed iniziative per tutte le età, che animeranno l’intera estate fino al 26 agosto. L’attività si svolge in 22 sedi, di cui 12 scuole dell’Infanzia e 10 scuole primarie. In ogni sede sarà presente una equipe di educatori-animatori qualificati coordinata da un animatore.

Da lunedì 20, quindi, prendono il via i pre-Cer, attività rivolta ai ragazzi dai 6 ai 12 anni (15 se diversamente abili certificati da autorità competenti) all’interno delle scuole Messedaglia, Farinata Degli Uberti, M. Chiot, Europa Unita, Villo, Dei Ciliegi, Ariosto, Rodari, Forti e Don Mercante.

Lunedì 4 luglio inizieranno i Cer per i bambini dai 3 ai 6 anni. Il servizio si terrà nelle scuole dell’Infanzia Bentegodi, Carso, Arcobaleno, Di Cambio, Dall’Oca Bianca, Rodari, Dei Ciliegi, Primo Maggio, Montessori, Villa Cozza, Vincenti e Monte Tesoro. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì, con accoglienza dalle 7.45 alle ore 9 e uscita dalle ore 16 alle 16.30.

Attività e obiettivo Cer

Il tema proposto per l’estate 2022 è “A tutto sport. Non si arriva in alto superando gli altri. Si arriva in alto superando se stessi”. Si punta a far acquisire ai giovani una visione dell’attività fisica come possibilità di crescita e di sviluppo della personalità, della conoscenza di sé e degli altri e strettamente collegata al rispetto per l’ambiente.

Le attività ruoteranno attorno al rapporto che si può instaurare tra sport ed educazione, attraverso l’utilizzo di giochi con la mente, con il corpo, con la lettura, con la recitazione, con la musica, con le mani. Sono previsti anche appuntamenti speciali con il ceramista (laboratorio di ceramica), con il Centro Sportivo del CUS Verona per attività ludico-motorie e con il Children’s Museum per manipolare, osservare, apprendere e conoscere il mondo. Per la scuola dell’infanzia sono in programma anche attività psicomotorie, mentre per la scuola primaria sarà attivato il laboratorio d’inglese e il laboratorio dei compiti.

La novità del 2022

Novità 2022, il laboratorio inclusivo per consentire ai bambini e ai ragazzi con e senza disabilità di partecipare ad attività ludiche, motorie, sensoriali e cognitive permettendo loro di esprimere al massimo la propria creatività. Tutte le informazioni sul sito del Comune alla pagina CER Centri Estivi Ricreativi 2022.

Estate Nido

Il servizio è attivo dal 4 al 29 luglio. Disponibili 8 nidi, che accolgono anche i bambini delle strutture nelle quali il servizio, per il periodo estivo, non è attivato. Disponibili i nidi: Il Girasole, Paese delle Fantasie, Il Quadrifoglio, Il Cucciolo, Maggiociondolo, Arcobaleno, Bruco Felice e L’Aquilone 1. Informazioni sul sito del Comune alla pagina Estate Nido 2022.

Il programma estivo 2022 è stato illustrato questa mattina dall’assessore all’Istruzione: «Un'estate ricca di eventi e di appuntamenti per tutti i bambini della città – sottolinea l’assessore –, per una edizione che torna a registrare un tutto esaurito, con oltre 1800 bambini e ragazzi iscritti. Se lo scorso anno c'era ancora timore a causa della pandemia, l’estate CER 2022 ha infatti registrato tanto interesse e consenso. Bambini dell'asilo nido, della scuola d'infanzia e primaria potranno godere di attività educative per tutto il periodo estivo, con momenti di svago, divertimento, amicizia, in ambienti selezionati e consoni alla loro crescita. Un progetto di grande aiuto alle famiglie, che quest'anno prevede anche la realizzazione di laboratori di lingua inglese e un sostegno nello svolgimento dei compiti».

Il Comune supporta inoltre l’organizzazione di alcuni centri estivi per minori organizzati da parrocchie/associazioni/enti privati sul territorio comunale, attraverso la fornitura gratuita di 14.450 pasti per mezzo del servizio refezione scolastica. L’intervento è rivolto a centri estivi che perseguono finalità educative e sociali, senza fini di lucro da parte delle realtà proponenti, e le cui quote settimanali di iscrizione sono in linea con l’attuale tariffa massima settimanale dei C.E.R. del Comune di Verona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via i centri estivi ricreativi del Comune di Verona: oltre 1.800 gli iscritti: «Progetto di grande aiuto alle famiglie»

VeronaSera è in caricamento