Giovedì, 21 Ottobre 2021
Attualità Borgo Trento / Piazzale Aristide Stefani

Atleti trapiantati festeggiati in Regione, tra loro anche Francesco Calabrò

Il famoso chirurgo toracico veronese era tra i 14 campioni veneti che hanno partecipato ai Campionati Europei dei Trapiantati e che sono stati celebrati a Palazzo Balbi

C'era anche il professor Francesco Calabrò, famoso chirurgo toracico veronese, tra i 14 campioni veneti che hanno partecipato ai Campionati Europei dei Trapiantati. Calabrò, a lungo coordinatore del Centro Regionale Trapianti del Veneto, ha vinto la medaglia di bronzo nella corsa durante la competizione che si è svolta a Lignano. 

Per lui e per gli altri atleti trapiantati di cuore, la Regione Veneto ha organizzato una festa speciale a Palazzo Balbi a cui ha partecipato anche il cardiochirurgo Gino Gerosa, direttore del centro Gallucci di Padova. "Questo è un parterre di veri campioni - ha detto il presidente del Veneto Luca Zaia - composto da questi atleti del tutto speciali e dalle strutture sanitarie di eccellenza come il centro Gallucci che ha donato loro una nuova vita pressochè normale".

Risultati come questi - ha aggiunto l'assessore regionale alla sanità Luca Coletto - sono possibili solo dove si trovano ricerca e cure di eccellenza e possiamo dire con orgoglio che in Veneto ci sono.

Il professor Gerosa, ricordando che i risultati si raggiungono in equipe e ringraziando tutti i componenti del team di cardiochirurgia di Padova, ha ricordato che il trapianto d'organo è ancora oggi la pratica clinica migliore per ridare una vita normale ai pazienti, ma ha espresso la convinzione che il procurement di organi potrebbe diventare progressivamente sempre più difficile. Per questo Gerosa ha citato l'esperienza del cuore totalmente artificiale. "Per ora è prodotto solo dagli americani, ma coltiviamo il sogno di farne uno tutto nostro", ha detto Gino Gerosa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atleti trapiantati festeggiati in Regione, tra loro anche Francesco Calabrò

VeronaSera è in caricamento