rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Attualità Centro storico / Piazza Bra

Ritratto di Mozart attribuito al Cignaroli battuto all'asta per oltre 4 milioni

Ad una settimana dalla presentazione degli eventi organizzati a Verona per celebrare i 250 anni dalla visita del compositore austriaco, asta record per un dipinto legato proprio a quella visita

Ad una settimana dalla presentazione degli eventi organizzati a Verona per celebrare i 250 anni dalla visita di Wolgang Amadeus Mozart nella città scaligera, è stato venduto ad una cifra altissima un ritratto del celebre compositore austriaco attribuito al pittore veronese Giambettino Cignaroli.
Il quadro è stato venduto ieri, 27 novembre, a Parigi attraverso un'asta organizzata da Christie's a 4.031.500 euro.

Il quadro è datato 1770 e sarebbe stato realizzato proprio in seguito alla visita e al concerto che Mozart ha tenuto a Verona, quando il musicista aveva 13 anni. L'autore dovrebbe essere il Cignaroli, il quale è deceduto qualche mese dopo il compimento dell'opera. È possibile, però, che al quadro abbia collaborato anche un nipote del pittore, Saverio dalla Rosa.

Nel quadro, Mozart è seduto al clavicembalo ma è girato verso l'osservatore, il quale sembra che l'abbia interrotto mentre l'artista suonava.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritratto di Mozart attribuito al Cignaroli battuto all'asta per oltre 4 milioni

VeronaSera è in caricamento