rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Attualità Centro storico / Piazza Bra

Ritratto di Mozart attribuito al Cignaroli battuto all'asta per oltre 4 milioni

Ad una settimana dalla presentazione degli eventi organizzati a Verona per celebrare i 250 anni dalla visita del compositore austriaco, asta record per un dipinto legato proprio a quella visita

Ad una settimana dalla presentazione degli eventi organizzati a Verona per celebrare i 250 anni dalla visita di Wolgang Amadeus Mozart nella città scaligera, è stato venduto ad una cifra altissima un ritratto del celebre compositore austriaco attribuito al pittore veronese Giambettino Cignaroli.
Il quadro è stato venduto ieri, 27 novembre, a Parigi attraverso un'asta organizzata da Christie's a 4.031.500 euro.

Il quadro è datato 1770 e sarebbe stato realizzato proprio in seguito alla visita e al concerto che Mozart ha tenuto a Verona, quando il musicista aveva 13 anni. L'autore dovrebbe essere il Cignaroli, il quale è deceduto qualche mese dopo il compimento dell'opera. È possibile, però, che al quadro abbia collaborato anche un nipote del pittore, Saverio dalla Rosa.

Nel quadro, Mozart è seduto al clavicembalo ma è girato verso l'osservatore, il quale sembra che l'abbia interrotto mentre l'artista suonava.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritratto di Mozart attribuito al Cignaroli battuto all'asta per oltre 4 milioni

VeronaSera è in caricamento