Bidelli e personale amministrativo, controlli in Veneto su assunzioni sospette

I carabinieri stanno indagando insieme al personale dell'Ufficio scolastico provinciale dopo una segnalazione partita dal responsabile di una scuola di Garda

Assunzioni sospette di bidelli e di personale amministrativo, provenienti dalla Campania. Su questo i carabinieri stanno indagando insieme al personale dell'Ufficio scolastico provinciale dopo una segnalazione partita dal responsabile di una scuola di Garda. La conferma su questi accertamenti è arrivata dall'assessore regionale all'istruzione Elena Donazzan che all'Ansa ha dichiarato: «Adesso voglio scrivere alla collega della Campania, facendo presente che il nostro Ufficio scolastico regionale ha già attivato da tempo una commissione di ispezione per le scuole non statali che possono avere qualche dubbio di legittimità. Suggerirò alla collega di fare accertamenti accurati».

Gli accertamenti riguarderebbero i documenti forniti dagli assunti per entrare nelle graduatorie di assunzione.

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • La clinica San Francesco riconosciuta dalla regione Veneto come “struttura di riferimento per la chirurgia robotica ortopedica”

  • Mercato immobiliare sul Lago di Garda: Peschiera al primo posto

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 16 al 18 agosto 2019

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Due persone investite da due diversi treni sulla linea Verona - Brescia

  • Donna fermata mentre va al lavoro da un giovane che le mostra i genitali

  • Prima il boicottaggio, poi la manifestazione contro Polunin in Arena

  • Frontale tra auto sul lago: morta una persona e altre due rimaste ferite

Torna su
VeronaSera è in caricamento