Attualità Borgo Trento / Via Goffredo Mameli

Ex Bam, Comitato Asma contro l'edificazione di quattro grattacieli

Nel maggio dell'anno scorso le prime iniziative di protesta, poi l'attesa di un segno da parte dell'amministrazione Sboarina. Segno che non c'è stato e allora il comitato annuncia una "calda primavera"

«Ricominciamo!». A gridarlo non è Adriano Pappalardo come in una sua celebre canzone, ma è il comitato Asma (Associazione Salute Maria Ausiliatrice).
Il comitato si batte contro la costruzione di quattro grattacieli nell'area ex Bam, in zona Ponte Crencano a Verona, tra via Mameli, via Failoni e via Cavalcaselle. A maggio dell'anno scorso, aveva organizzato due proteste, accerchiando la zona prima con le auto e poi con un girotondo. «Siamo rimasti in attesa di un segnale positivo da parte di coloro che hanno la rappresentanza politica della nostra città», scrivono dal comitato, ma sindaco Federico Sboarina, l'assessore Ilaria Segala e il resto della giunta non si sono mossi. E quindi il comitato ha deciso di riattivarsi.

Lunedì 4 marzo alle 20.30, nel teatro parrocchiale di Maria Ausiliatrice di Via Prati, abbiamo convocato un'assemblea cittadina - prosegue il comitato Asma - Inviteremo il sindaco, che ha più volte dichiarato di essere sensibile alle problematiche ambientali e alla difesa delle aree verdi, e l'assessore Segala. Ascolteremo la voce degli abitanti della zona e faremo proposte di iniziative per una "calda primavera".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Bam, Comitato Asma contro l'edificazione di quattro grattacieli
VeronaSera è in caricamento