menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto Facebook Amia)

(Foto Facebook Amia)

Fusione Agsm-Aim, lavoratori di Amia verso lo stato di agitazione

I sindacati Fp Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Fiadel hanno convocato un'assemblea generale per domani. Per tale motivo, potranno verificarsi ritardi e disservizi nel servizio di raccolta dei rifiuti

Le organizzazioni sindacali Fp Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Fiadel hanno convocato per la giornata di domani, mercoledì 30 dicembre, un'assemblea generale dei lavoratori Amia sui possibili nuovi scenari e futuri assetti societari legati alla fusione Agsm-Aim.
Le sigle chiederanno ai lavoratori un mandato per aprire un possibile stato di agitazione nei prossimi giorni. Per tale motivo, potranno verificarsi ritardi e disservizi nel servizio di raccolta dei rifiuti per l'intera giornata in tutti i quartieri cittadini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

  • Casa

    Bollette luce e gas: come ottenere la rettifica

  • Formazione

    Quali sono le soft skills più richieste nel 2021? Come apprenderle

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento