Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Attualità Centro storico / Corso Porta Nuova

Corso Porta Nuova, cominciata l'asfaltatura. Croce e Padovani in sopralluogo

L'intervento proseguirà fino a venerdì 27 luglio e riguarda circa 10mila metri quadrati di superficie, per una spesa totale di 150mila euro

È partito il cantiere di asfaltature in corso Porta Nuova a Verona. L'intervento proseguirà fino a venerdì 27 luglio e riguarda circa 10mila metri quadrati di superficie, per una spesa totale di 150mila euro. I lavori porteranno al rifacimento del manto stradale prima sulle due corsie in direzione della stazione e poi sulle due carreggiate opposte in direzione piazza Bra, per concludersi in piazza Pradaval. La strada è una di quelle maggiormente trafficate della città, per questo il materiale utilizzato per l'asfaltatura è lo stesso impiegato per le autostrade, con un doppio strato pressato di 10 centimetri di spessore, ancor più resistente all'usura del tempo.

A visionare i lavori, questa mattina 25 luglio, si è recato l'assessore alle strade Marco Padovani insieme al presidente del gruppo Agsm Michele Croce. Nei mesi scorsi, infatti, Agsm è intervenuto nella zona per l'installazione di alcuni sottoservizi, tra cui 700 metri di tubature del gas e il ripristino del riscaldamento, con un investimento complessivo 150mila euro.

Alcuni disagi sono inevitabili, tuttavia si tratta di arterie importanti della città sulle quali, con la chiusura delle scuole ed il minor flusso di traffico, è ora possibile intervenire - ha detto Padovani - Corso Porta Nuova era particolarmente danneggiato, le ultime asfaltature risalivano al 2010 ed era dunque fondamentale provvedere, considerato il grande flusso di turisti, cittadini e mezzi pesanti che ogni anno vi transita. Stiamo facendo il possibile per non creare problematiche ai cittadini. Gli interventi procedono molto velocemente grazie ad una forza lavoro importante. Ne è una dimostrazione il cantiere iniziato la scorsa settimana in via IV Novembre e oggi già ultimato.

L'assessore Padovani si è recato successivamente in sopralluogo anche al cantiere di via Sant'Eufemia e via Catullo, dove sono in fase di realizzazione i lavori di rifacimento della pavimentazione stradale. Gli interventi, che hanno un costo complessivo di 100mila euro, fanno parte dei lavori finanziati ad inizio anno dall'amministrazione con lo stanziamento di 1 milione e 50mila euro. I lavori in via Sant'Eufemia proseguiranno per venti giorni circa e porteranno alla rimozione degli attuali sanpietrini, con successiva rifacitura del sottofondo e riposizionamento dei nuovi cubetti di porfido. Per la sigillatura delle fughe sarà impiegata una speciale resina, molto resistente e duratura, che è stata già utilizzata negli scorsi mesi in via Quattro Spade, via Anfiteatro e via Malenza. Una volta terminato, il cantiere si sposterà in via Catullo. Le strade resteranno comunque accessibili per il passaggio dei pedoni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Porta Nuova, cominciata l'asfaltatura. Croce e Padovani in sopralluogo

VeronaSera è in caricamento