Appello agli escursionisti: «Controllate il meteo prima di andare in montagna»

Lo lanciano Arpav e Soccorso Alpino: «Bisogna valutare con buonsenso il proprio itinerario, controllando le previsioni e scegliendo percorsi adeguati. In estate è facile che il tempo cambi velocemente»

Stazione meteo sulle montagne venete

Arpav e Soccorso alpino e speleologico del Veneto invitano i numerosi escursionisti che frequentano le montagne in questi giorni ad affrontare le gite con attenzione, con l'equipaggio adeguato e la verifica delle condizioni meteo. Questo l'appello: «L'escursionista deve valutare con buonsenso il proprio itinerario, controllando le previsioni e scegliendo percorsi anche in base ai repentini cambiamenti del tempo. In estate infatti è facile, soprattutto al pomeriggio, che il tempo cambi velocemente. Raccomandiamo di non trascurare mai le previsioni».

Ed è importante affidarsi a previsioni specialistiche. L'Agenzia ambientale del Veneto (Arpav) vanta due centri di eccellenza per la meteorologia, il servizio di Teolo sui Colli Euganei e quello di Arabba sulle Dolomiti, specializzato proprio nelle previsioni alpine. Vi opera personale con una lunga esperienza nelle previsioni. Inoltre, l'agenzia ha due radar meteo, una rete di centraline di rilevamento per vento, temperatura al suolo, precipitazioni e radiazione solare e di profilatori per vento e temperatura nei bassi strati atmosferici.
Arpav rileva ogni giorno i dati meteo per le previsioni locali e per la protezione civile regionale per prevenire fenomeni estremi e per la sicurezza idrogeologica. In totale ogni giorno vengono emessi quattro bollettini di previsione meteorologica, più alcuni altri prodotti previsionali stagionali. Per le previsioni vengono utilizzati i modelli europei e internazionali più accreditati e attendibili, nonché alcuni modelli a scala locale per le previsioni di dettaglio.

Per l'informazione ai cittadini, oltre ai bollettini pubblicati nel sito, Arpav mette a disposizione app che segnalano anche la presenza di temporali di forte intensità. Soprattutto in montagna in estate è alta la variabilità del tempo che può cambiare repentinamente e fenomeni estremi collegati ai cambiamenti climatici sono sempre più frequenti. Quindi è fondamentale, prima di intraprendere un'escursione o una qualsiasi attività all'aperto, informarsi sulle condizioni meteorologiche e scegliere la difficoltà e la durata dell'itinerario in base al meteo previsto, rimanendo aggiornati giorno per giorno e monitorando le condizioni locali anche attraverso gli utili strumenti di Arpav, in grado di individuare in tempo reale la posizione e l'intensità di eventuali temporali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

meteo ARPAV (1)-2
(Sala meteo di Arpav)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel Veronese sono 29 i nuovi casi positivi e 1.808 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Tamponi a studenti e personale scolastico: ecco l'app per le prenotazioni

  • Per gli otto comuni veronesi confinanti col Trentino 4 milioni di euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento