Sboarina agli anziani: «Virus c'è, uscite se necessario». Tutti i servizi offerti dal Comune

Il sindaco di Verona: «Vanno tutelati i soggetti più fragili». Dall'assistenza domiciliare alla consegna a casa della spesa e dei pasti, tutti i servizi del Comune di Verona e come attivarli

Spesa a domicilio per gli anziani - foto via ForlìToday

Il sindaco di Verona Federico Sboarina ha affrontato nella giornata di lunedì 26 ottobre il delicato ed importante tema delle precauzioni da prendere in questo periodo, rivolgendo una particolare appello agli anziani. «Il virus c’è, così come c’è una emergenza sanitaria e vanno tutelati i soggetti più fragili. - ha dichiarato il primo cittadino scaligero Federico Sboarina - Agli anziani dico quello che ripeto ai miei genitori: usare sempre la mascherina, non ricevere visite a casa se non quelle di una cerchia limitata di persone, di uscire lo stretto necessario per una passeggiata o per fare la spesa. Per tutto il resto c'è il Comune, abbiamo implementato i servizi, basta chiamare i numeri dei nostri sportelli e verranno recapitate a casa spesa, medicine e molti altri aiuti».

Anziani - post Facebook del sindaco dii Verona

Il post Facebook del sindaco dii Verona

Tutti concetti essenziali in questa fase che sono stati ribaditi anche dall’assessore ai Servizi sociali Daniela Maellare, per ribadire la disponibilità dell’Amministrazione a sostenere tutti gli anziani che hanno bisogno di un aiuto. «Ci sono tante persone sole, o con parenti malati, se non positivi a coronavirus Sars-COV-2, - ha spiegato l'assessore Daniela Maellare - nessuno verrà lasciato indietro. Ecco perché i nostri servizi sono spinti al massimo per rispondere a tutte le esigenze. Da anni il Comune di Verona ha attivato un'importante politica di sostegno alla domiciliarità, ancor più preziosa in un momento come questo. È un servizio a tutto tondo, dalla spesa alla cura della casa. I nostri operatori sono pronti e garantiscono diverse prestazioni in tutta sicurezza, tutelando così gli anziani e consentendo loro di uscire di casa il meno possibile e di non incontrare troppe persone».

Tutti i servizi offerti dal Comune di Verona agli anziani

Per tutelare gli anziani, che sono la fascia più fragile della popolazione rispetto al contagio Covid, vengono garantiti e potenziati tutti i servizi domiciliari già in essere. L'appello del sindaco è di uscire lo stretto necessario, appoggiandosi ai servizi comunali per chi vive solo o con familiari e conviventi ammalati. Vengono forniti assistenza, ma anche spesa, consegna dei farmaci, gestione della casa. Così come pasti a domicilio e trasporto. E ancora telesoccorso e telecontrollo, forniti dalla Regione Veneto.

Per attivare tutti questi servizi basta contattare lo "Sportello Sì" di vicolo San Domenico 13/B e richiedere le diverse prestazioni. È attivo il numero verde 800085570, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13. Oppure è possibile chiamare i Centri sociali territoriali presenti nei quartieri:

  • Per la Prima Circoscrizione l’ufficio di via Macello 2 al numero 0458034639.
  • In Seconda, lo sportello di piazza Righetti 1 al numero 0458379673.
  • Per la Terza Circoscrizione, il centro di via Marin Faliero 73 ai numeri 0458492102 -101.
  • Per le Circoscrizioni Quarta e Quinta, l’ufficio di via Bacchiglione 8 ai numeri 0458238111-127.
  • Infine, per le Circoscrizioni Sesta, Settima e Ottava, il centro di via Del Capitel 22 al numero 0458830801.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento