rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Attualità Stadio / Via San Marco

Riaperto in anticipo il ponte di via San Marco, l'Ass. Padovani: «Ora il viadotto è sicuro»

Padovani: «La sicurezza dei cittadini è una priorità fondamentale per l’amministrazione»

Riaperto già ieri pomeriggio, in anticipo rispetto al previsto, il ponte di via San Marco, chiuso al traffico dal 22 marzo per l'intervento di sistemazione e di messa in sicurezza. La circolazione tra viale Galliano e via Camuzzoni torna quindi regolare già per le festività pasquali, risolvendo i disagi causati dalle modifiche alla viabilità necessarie per il cantiere.

Il ponte di via San Marco è stato oggetto di un articolato intervento di sistemazione, che ne ha consentito la messa in sicurezza. Una manutenzione straordinaria che non poteva più attendere, come certificato dalle ispezioni e dai rilievi tecnici effettuati dal Comune per verificare lo stato di salute dei ponti cittadini. In contemporanea sono stati effettuati lavori di sistemazione anche sul viadotto di via Albere, anch'esso fa tempo particolarmente ammalorato. Tanto che dal 2019, in via cautelativa per garantire l’incolumità dei cittadini, il Comune ha istituito una serie di provvedimenti viabilistici per limitare il transito di carichi pesanti sui viadotti di via San marco e via Albere, su cui fino ad oggi era interdetto il transito di mezzi con massa complessiva a pieno carico superiore a 5 tonnellate. Ora invece, entrambi i ponti tornano alla loro portata originaria, consentendo nuovamente il passaggio sia di autobus che di mezzi pesanti.

Lavori ponte San Marco a Verona - 2021

I lavori hanno avuto un costo complessivo di 200 mila euro, finanziati dal Comune di Verona e dal Consorzio di Bacino Imbrifero Montano dell'Adige, che ha messo a disposizione dell’Ente un contributo di 100 mila euro. Soddisfatto delle tempistiche e del risultato l'assessore alle Strade Marco Padovani: «Il cantiere ha chiuso prima del previsto e ciò ci ha permesso di riaprire il ponte già per le festività pasquali - ha detto Padovani-. Questo era un cantiere necessario e non più prorogabile, grazie al quale abbiamo consolidato due ponti importanti su Canale Camuzzoni. La sicurezza dei cittadini è una priorità fondamentale per l’Amministrazione che, per prima, ha effettuato un’attività di ispezione su tutti i 160 ponti comunali. In quattro anni sono stati investiti circa 3 milioni di euro per diversi interventi di manutenzione».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riaperto in anticipo il ponte di via San Marco, l'Ass. Padovani: «Ora il viadotto è sicuro»

VeronaSera è in caricamento