menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il manifesto dell'edizione dell'anno scorso

Il manifesto dell'edizione dell'anno scorso

Costi per la sicurezza nelle feste, salta la Festa delle Cascate di Molina

Un evento capace di attirare migliaia di visitatori, soprattutto famiglie che potevano godersi il fresco delle cascate. Ma gli oneri per il piano della sicurezza non sarebbero stati coperti dagli ipotetici guadagni

L'associazione Pro Loco di Molina comunica che il direttivo con voto unanime annuncia che per l'anno 2018 non organizzerà la 46esima Festa delle Cascate.

Con queste poche righe inviate anche al Comune di Fumane e al consorzio delle Pro Loco della Valpolicella, Leonardo Ceradini a nome del direttivo della Pro Loco che presiede ha confermato che in questo mese di luglio la tradizione Festa delle Cascate di Molina non ci sarà.

Le motivazioni sono facili da intuire, basta guardare tutte le altre feste e sagre paesane che quest'anno sono state annullate. Le nuove norme per la sicurezza hanno introdotto obblighi troppo onerosi per gli organizzatori. E quindi è saltata anche la Festa della Cascate, un evento capace di attirare migliaia di visitatori, soprattutto famiglie che potevano godersi il fresco delle cascate. Gli ipotetici guadagni della festa sarebbero serviti solo a coprire i costi per la sicurezza, creando dunque una perdita per tutti i costi vivi dell'organizzazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento