Attualità

«Non andare mai a letto arrabbiati», la formula di una delle coppie più "vecchie" di Verona

Nella giornata di sabato il sindaco Sboarina ha accolto oltre 200 coppie nell’ambito della tradizionale e sentita cerimonia degli anniversari di matrimonio: «Voi siete un esempio e un simbolo di questa città»

Un momento della cerimonia

«Non andare mai a letto arrabbiati». La ricetta per vivere una vita felice insieme è fare la pace prima di addormentarsi. Questa è la formula che ha permesso a Giovanni Giacometti e alla moglie Silvana Bellinazzo di celebrare i 65 anni di matrimonio. Sposati dal 1954, si erano conosciuti in realtà qualche anno prima, “in tempo di guerra”. Erano giovanissimi, ma da allora non si sono più lasciati.

Erano loro, sabato mattina, la coppia più longeva che il sindaco Federico Sboarina ha festeggiato nell’ambito della tradizionale e sentita cerimonia degli anniversari di matrimonio che ha riunito, in sala Arazzi, oltre 200 coppie.

Il sindaco con i coniugi Giacometti-2

«Voi siete un esempio e un simbolo di questa città – ha detto il sindaco Sboarina – e questa cerimonia è un modo per dirvi grazie per tutto quello che avete fatto. Com’era un simbolo di Verona Roberto Puliero che ieri (venerdì, ndr), in tanti, abbiamo salutato. In questi anni che avete passato insieme ci sono stati sicuramente momenti belli e momenti tristi, gioie e dolori. Mi piace pensare che Puliero abbia saputo regalare a tutti voi, anche nelle giornate negative, un sorriso e una battuta per farvi ripartire».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Non andare mai a letto arrabbiati», la formula di una delle coppie più "vecchie" di Verona

VeronaSera è in caricamento