Attualità Zai / Via Bartolomeo Avesani

Amia e volontari in azione a Verona per raccogliere rifiuti abbandonati

Nei giorni scorsi si sono svolte diverse iniziative in più punti della città ma con lo stesso obiettivo: rendere il territorio più pulito

Nei giorni scorsi, si sono tenute A Verona diverse iniziative che hanno unito volontariato e ambiente con l'obiettivo di rendere più pulito il territorio.

rifiuti raccolti lungo adige amia-2
(Operatori di Amia che raccolgono i rifiuti)

Nel fine settimana appena passato, Amia, Legambiente, Cittadinanza Attiva, associazioni di scout e volontari hanno unito le forze per combattere inciviltà e vandalismo. Decine di operatori e mezzi della società di Via Avesani ed oltre un centinaio di volontari hanno raccolto circa una tonnellata di rifiuti illecitamente abbandonati lungo l'Adige, in diverse aree verdi, su bordi ed in scarpate di strade cittadine. Centinaia di sacchi di rifiuti di ogni genere: plastica, carta, una decina di pneumatici di grossa dimensione abbandonati all'interno del Parco Ottocento, lungo la riva destra dell’Adige e persino cumuli e detriti di cemento-amianto di una vecchia vasca abbandonata, materiale quest’ultimo potenzialmente pericoloso e nocivo per l’ambiente.
Le iniziative, partite nella giornata di sabato 15 e terminate lunedì 17 maggio, hanno visto protagoniste diverse associazioni del territorio, sotto il coordinamento e con l’appoggio di mezzi e uomini di Amia. I volontari sono stati impegnati nel quartiere San Massimo con l'evento PulitoèMeglio, organizzato dalla terza circoscrizione e dalle associazioni Scout Agesci Verona 3 e Verona 13. Domenica, Cittadinanza Attiva ha invece effettuato una raccolta straordinaria di rifiuti abbandonati in Via Barucchi, dove sono state trovate vere e proprie mini-discariche abusive. Legambiente e la scuola Scaligera Formazione sono intervenute infine nella giornata di lunedì, raccogliendo circa 700 chili di rifiuti abbandonati nel Parco Ottocento a Boscomantico.
«L'alto numero di partecipanti a queste giornate ecologiche dimostra come temi quali l’ambiente, la sua tutela, la cura del verde, siano sempre più sentiti da famiglie e cittadini veronesi - ha commentato il presidente di Amia Bruno Tacchella - Purtroppo l’elevata quantità di materiale recuperato dimostra come episodi di inciviltà, incuria e vandalismo siano sempre più numerosi e frequenti. Ben vengano quindi partnership come queste, che vedono enti e associazioni di volontariato unire le proprie risorse per il bene della collettività».

rifiuti raccolti lungo adige scout-2
(I rifiuti raccolti dagli scout)

E proseguono anche le camminate ecologiche promosse da Cittadinanza Attiva in collaborazione con la seconda circoscrizione. Antonietta Di Renzo, referente di Cittadinanza Attiva, ha dichiarato: «Nell'ultima uscita, più di trentacinque volontari e volontarie si sono concentrati sia sulla dorsale del Monte Cavro che su alcuni sentieri circostanti, in particolare quello che porta al capitello di Santa Rita. Una quindicina di volontari si sono diretti in prossimità del Capitello di Santa Rita, dove hanno rinvenuto, nascosta dalla boscaglia, una discarica abusiva. All'interno di un fossato, forse una volta destinato al recupero delle acque piovane, erano stati abbandonati sacchi di vestiario, scarpe, bottiglie di vetro e di plastica, ombrelli, persino una bombola del gas, la portiera di un'auto, alcune sedie di plastica e una scala. L'intera squadra dei volontari hanno ripulito il fossato e riempito ben 28 sacchi di materiale. I rifiuti insacchetati sono stati lasciati sulla strada principale San Rocco, dove gli operatori di Amia sono passati per il ritiro».
E la presidente della seconda circoscrizione Elisa Dalle Pezze ha aggiunto: «Abbiamo proposto ai volontari di programmare questo intervento a seguito delle tante segnalazioni pervenute dai cittadini in merito ad incontri di giovani i cui esiti si misurano nella grande quantità di bottiglie di vetro, spesso frantumate e perciò più pericolose e confezioni di alimenti abbandonati in collina, in particolare intorno al cosiddetto Roccolo, così come i rifiuti ritrovati nei cestini di Piazza Righetti o nel piazzale di San Rocco».

volontari_Monte Cavro-2
(Volontari raccolgono rifiuti sul Monte Cavro)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amia e volontari in azione a Verona per raccogliere rifiuti abbandonati

VeronaSera è in caricamento