Allerta navigazione sul Garda: la piena del Sarca porta 800 tonnellate di legname

La Guardia Costiera di Salò ha diramato un messaggio di allerta per la navigazione per il pericolo costituito dalla presenza di tronchi in tutto il lago

Foto di Marco Cosentino - Il Sarca il 4 ottobre

Dopo la piena del Sarca del 3 e 4 ottobre, la seconda nel giro di poco più di un mese e la più importante dal 1999 ad oggi ricorda TrentoToday, è allerta detri per il lago di Garda. 
I vigili del fuoco di Riva del Garda, insieme ai coleghi di Dro ed Arco ed alla Protezione Civile trentina, hanno cercato in tutti i modi di evitare che la massa di legname trasportato dal fiume dilagasse nel lago: per la seconda volta, infatti, i volontari rivani sono entrati in azione con delle apposite reti, raccogliendo la gran parte del materiale.

A specificarlo è anche Pierlucio Ceresa, segretario generale della Comunità del Garda, in un'intervista a L'Arena, ringraziando i pompieri e la Protezione Civile trentina per l'ottimo lavoro. Si parla, però, di quasi 800 tonnellate di materiale, il doppio rispetto alla tempesta di fine agosto, ed una parte è comunque finita nelle acque del Benaco dal suo unico immissario. La Guardia Costiera di Salò ha diramato un messaggio di allerta per la navigazione per il pericolo costituito dalla presenza di tronchi in tutto il lago.

REGIONE VENETO - La fase più significativa dell'onda di piena del fiume Po sta interessando il tratto di competenza regionale. Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione ha diramato un Avviso di Criticità Idraulica dichiarando lo Stato di Attenzione (allerta gialla) a partire dalle 14 di martedì e fino alle 14 di giovedì 8 ottobre per il bacino del Po e i comuni rivieraschi.

Si prevedono livelli idrometrici ancora in lenta crescita in tutte le sezioni venete del fiume Po, con valori al colmo che dal pomeriggio-sera di mercoledì 7 ottobre, potranno essere prossimi o poco superiori al secondo livello di guardia per alcune ore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il meteo annuncia per il pomeriggio-sera di martedì 6 ottobre, modeste precipitazioni più probabilmente su Veronese e zone limitrofe. Mercoledì, nella notte e fino alle prime ore, sono previste precipitazioni estese sulla pianura e sparse sui monti, con accumuli in prevalenza modesti e localmente moderati, in esaurimento da ovest.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva App di biosorveglianza targata Veneto e Luca Zaia annuncia un'«ordinanza innovativa»

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Nuova ordinanza a Verona contro il virus: le tre "aree" della città e tutti i divieti in vigore

  • Contro gli assembramenti, provvedimenti diversificati e "zone rosse" a Verona

  • Hellas Verona - Genoa, probabili formazioni | Difesa gialloblù in emergenza

  • Polemica su Crisanti, il professor Palù: «È un mio allievo esperto di zanzare»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento