Allerta maltempo rientrata, ma volontari veronesi monitorano il Secchia

Il fiume modenese resta osservato speciale per l'esondazione, ma la situazione è sotto controllo. Rientrate a casa le squadre della protezione civile dell'Ana di Verona che hanno operato nel Veronese

Piena del Secchia

Ieri, 29 maggio, è rientrata l'allerta maltempo sia nel Veronese sia nel Modenese, ma nel territorio emiliano il fiume Secchia rimane comunque sorvegliato speciale.

Squadre della protezione civile dell'Ana di Verona hanno dato il cambio ai primi volontari partiti per Modena per contribuire a contenere la piena del Secchia. «Quello dei nostri è stato un intervento preventivo - ha spiegato Luca Brandiele, coordinatore provinciale della protezione civile Ana Verona - Hanno preparato e posizionato, con l'aiuto degli appositi mezzi, sacchi di sabbia creando dei soprasogli nelle parti basse per evitare il peggio». Un intervento che ha dato dei risultati perché il Secchia ha esondato ma la situazione è rimasta sotto controllo.

protezione civile secchia 2-2
(Protezione Civile nel Modenese per tenere sotto controllo il Secchia)

In provincia di Verona, le squadre di protezione civile dell'associazione nazionale alpini di Verona sono tornate a casa dopo ore di lavoro al fianco dei vigili del fuoco e dei veronesi colpiti dagli allagamenti. «A questi volontari dell'Ana Verona, sempre pronti a mobilitarsi nel giro di pochissimo tempo e a raggiungere le zone disastrate dalle calamità naturali, va la nostra costante gratitudine per il ruolo che svolgono con dedizione e professionalità», ha commentato il presidente della sezione veronese dell'Ana Luciano Bertagnoli.

protezione civile secchia 3-2
(Protezione Civile nel Modenese per tenere sotto controllo il Secchia)

Il maltempo, comunque, sempre finito. Per i meteorologi del Centro Meteo Arpav di Teolo, a partire da oggi, 30 maggio, il tempo tenderà a divenire via via più stabile e soleggiato con temperature in aumento, anche marcato nei valori massimi fino a ritornare in linea con le medie del periodo nel corso del weekend.
Per il Centro Meteo, il Veneto nei giorni scorsi è stato colpito da frequenti rovesci e temporali che in alcune zone sono stati intensi e presistenti, determinando significativi accumuli di pioggia. E Tra le zone interessate dai fenomeni più significativi è stata segnalata dall'Arpav anche l'area Est di Verona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

sala meteo arpav-2
(Sala Meteo dell'Arpav)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus: 11 nuovi casi in Veneto e l'ospedale di Borgo Trento torna ad avere ricoverati

  • Coronavirus, crescono contagi a Verona. Una nuova vittima in Veneto

  • L'Aifa autorizza la sperimentazione sul vaccino anti Covid-19: si farà a Verona

  • Coronavirus: boom di contagiati in Veneto, fra cui pochi veronesi

  • Ancora un violento temporale e forte vento nella notte su Verona e provincia

  • Temporali in arrivo dopo il gran caldo: stato di attenzione in Veneto fino a martedì

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento