Attualità Stadio / Via Giulio Camuzzoni

Allarme falsi tecnici Agsm: «Cambiano il contratto e aumentano i costi»

È la stessa azienda a lanciare l'allarme dopo aver ricevuto le segnalazioni di alcuni clienti: queste persone sarebbero state avvistate nella zona di via Camuzzoni e di via Leonardo Da Vinci, a Verona

Sono tornati. Numerose segnalazioni sono arrivate ad Agsm da parte dei propri clienti, i quali avrebbero ricevuto la visita presso le proprie abitazioni da persone che si qualificano come personale dell'azienda e chiedono, anche con tono brusco, di controllare i consumi e di vedere le bollette.

L’ultimo episodio è avvenuto martedì 27 novembre alle ore 14, con alcuni giovani che si sarebbero presentati presso alcune famiglie di via Camuzzoni e di via Leonardo Da Vinci: questi si sono qualificati come portatori di "comunicazioni urgenti da parte di Agsm", prendendo informazioni e compilando dati su un dispositivo elettronico e quindi su un modulo cartaceo. «In realtà queste persone una volta in possesso della bolletta cambiano contratto e fornitore al Cliente con un notevole aumento di costi», fanno sapere dall'azienda. «Queste pratiche sono ormai molto diffuse e adottate anche da Società di rilevanza nazionale».

Agsm dunque informa i proprio clienti di non aver autorizzato alcun collaboratore o agenzia ad effettuare richieste di visione delle bollette presso il domicilio dei propri clienti. Gli interessati perciò sono invitati a prendere visione del Vademecum Antitruffa dell'azienda disponibile presso i nostri sportelli di Verona e provincia, sul sito agsmpert.it e al numero 045 2212123. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme falsi tecnici Agsm: «Cambiano il contratto e aumentano i costi»

VeronaSera è in caricamento