Coronavirus: Alibaba diagnosi in 20 secondi

Alibaba ha addestrato il suo algoritmo di intelligenza artificiale, raggiungendo un tasso di successo del 96%

immagine generica

Il gigante della tecnologia cinese Alibaba ha recentemente sviluppato un sistema di intelligenza artificiale (IA) per diagnosticare il COVID-19 (coronavirus).

Come funziona la diagnosi di Alibaba?

Secondo un rapporto dell'Asian Review di Nikkei (h/t TechSpot ), Alibaba afferma che il suo nuovo sistema è in grado di rilevare il coronavirus nelle scansioni TC dei petti dei pazienti con un'accuratezza del 96% rispetto ai casi di polmonite virale. Secondo quanto riferito, lo strumento diagnostico impiega solo 20 secondi per analizzare una TAC. Un tempo da record rispetto ai 5/15 minuti impiegati normalmente dai medici per valutare i dati di imaging e fare una diagnosi. Il sistema è stato addestrato su immagini e dati provenienti da 5.000 casi confermati di coronavirus ed è già stato testato negli ospedali di tutta la Cina. Secondo il rapporto, almeno 100 strutture sanitarie stanno attualmente impiegando l'IA di Alibaba. Già a partire dal 5 febbraio il sistema sanitario cinese prevede l’uso della Tac in aggiunta al metodo di test dell’acido nucleico per una più certa individuazione del COVID-19.

Dov'è in uso?

Il nuovo sistema di Alibaba è  tutt’ora in funzione nella struttura di Qiboshan, a Zhengzhou, nella provincia di Henan. Il nuovo sistema di diagnosi dovrebbe essere già stato adottato in più di cento ospedali della provincia focolaio dell’Hubei.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alibaba non è l'unico

Ma non è l'unico, oltre Alibaba, altri giganti della tecnologia cinese stanno accelerando i loro sforzi nel campo della tecnologia sanitaria nelle aree dal cloud computing all’intelligenza artificiale (AI) in mezzo al nuovo focolaio di coronavirus. Baidu, Tencent, Huawei e DiDi hanno tutti lanciato nuove funzionalità di tecnologia sanitaria volte a diagnosticare casi e trovare un vaccino per il coronavirus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva App di biosorveglianza targata Veneto e Luca Zaia annuncia un'«ordinanza innovativa»

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Ingannato dalla chiamata de Numero Verde della Banca: rubati soldi dal conto corrente

  • Nuova ordinanza a Verona contro il virus: le tre "aree" della città e tutti i divieti in vigore

  • Polemica su Crisanti, il professor Palù: «È un mio allievo esperto di zanzare»

  • Regioni contro il Dpcm, la lettera: «Chiusura ristoranti alle 23, cinema e palestre aperti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento