Mercoledì, 23 Giugno 2021
Attualità Stazione / Piazzale XXV Aprile

Alta Velocità Brescia-Verona, firmato accordo tra sindacati e Cepav Due

Cepav Due e le imprese si impegnano a verificare che la loro filiera garantisca il rispetto dei diritti dei lavoratori e di tutto il personale coinvolto nell'esecuzione dei lavori per la realizzazione dell'opera ferroviaria

Foto di repertorio

Cepav Due, il raggruppamento di imprese incaricato di realizzare la linea ferroviaria Alta Velocita/Alta Capacità tra Brescia e Verona, ha firmato un protocollo d'intesa con le organizzazioni sindacali FenealUil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil. L'intesa impegna le parti al rispetto e alla corretta applicazione delle relazioni sindacali e datoriali volte a definire e garantire gli aspetti che riguardano i profili logistici dei cantieri, i rapporti con gli organismi paritetici di settore, il mercato del lavoro, la responsabilità solidale, la sicurezza e i subappalti a terzi.

Cepav Due e le imprese si impegnano a verificare che la loro filiera garantisca il rispetto dei diritti dei lavoratori e di tutto il personale coinvolto nell'esecuzione dei lavori per la realizzazione dell'opera ferroviaria.

La nuova linea ferroviaria tra Brescia e Verona si svilupperà tra Lombardia e Veneto, toccando 11 comuni nelle province di Brescia, Mantova e Verona. Il progetto prevede la realizzazione di un tracciato ferroviario di circa 48 chilometri, compresi i 2,2 chilometri dell'interconnessione «Verona Merci» di collegamento con l'asse Verona-Brennero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alta Velocità Brescia-Verona, firmato accordo tra sindacati e Cepav Due

VeronaSera è in caricamento