rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Attualità Santa Lucia e Golosine / Via Tirso

L'Accademia d'Arte Circense di Verona chiude, raccolta firme per salvarla

«Sostenibilità e programmazione diventate sempre più difficili e onerose», ha dichiarato il direttore Andrea Togni. E le famiglie degli allievi lanciano una petizione online: «Teniamo in vita questo sogno, unico e speciale per tutti»

«È con il cuore a pezzi che devo annunciarvi che l'Accademia d'Arte Circense, cesserà le proprie attività il 31 marzo 2022». È stato il direttore Andrea Togni a dare ieri, 21 marzo, la notizia della fine di un'istituzione che a Verona ha 33 anni di storia alle sue spalle. Subito, però, le famiglie degli allievi dell'Accademia si sono attivate per scongiurare la chiusura con una petizione online.

L'ACCADEMIA D'ARTE CIRCENSE CHIUDE

Nel suo annuncio, il direttore Togni non ha precisato nei dettagli i motivi della sua decisione. «Negli ultimi anni, la sostenibilità e la programmazione di questa istituzione sono divenute sempre più difficili e onerose», ha dichiarato Andrea Togni. Motivazioni economiche, dunque, probabilmente legate alla riduzione dei finanziamenti che l'Accademia riceve dal Fus (Fondo unico dello spettacolo). Fondi che sono diminuiti di quasi un terzo dal 2014, generando un lento deterioramento nei bilanci dell'istituzione formativa di Via Tirso.
E dopo aver spiegato il perché della cessazione dell'attività, Togni è passato ai ringraziamenti, a cominciare dalla città di Verona «che non solo ci ha ospitato, ma che ci ha reso parte integrante della comunità». Il direttore ha poi ringraziato le famiglie che hanno portato i loro figli nell'Accademia d'Arte Circense, i collaboratori e gli ex allievi.

FIRMA QUI PER EVITARE LA CHIUSURA DELL'ACCADEMIA D'ARTE CIRCENSE

E proprio da un gruppo di genitori, i cui figli frequentano l'Accademia, che è partita un'iniziativa per impedire la cessazione delle attività. Attraverso una petizione online, le famiglie sperano di trovare un aiuto che possa tenere in vita «questo sogno, unico e speciale per tutti».
«L'Accademia d'Arte Circense è una fondazione riconosciuta senza scopo di lucro, quindi la sua esistenza ha un valore puramente sociale ed educativo - si legge nella petizione - È una scuola di alta formazione professionale, che rientra in quanto tale nel sistema scolastico italiano. Inoltre, svolge un’importante funzione di supporto e sostegno dei ragazzi a convitto. È un fiore all’occhiello di Verona e le amministrazioni locali conoscono bene questa realtà preziosa, che ormai da diversi decenni è una presenza costante e consolidata sul nostro territorio con corsi e spettacoli che sono sempre molto apprezzati e frequentati da un'ampia fascia della cittadinanza. Ed è un un unicum a livello nazionale: esistono in Italia molte scuole di arte circense, ma una sola Accademia, che per i nostri ragazzi è per una famiglia. In Accademia non sviluppano solo i muscoli e le abilità motorie. In Accademia scoprono i loro talenti, sostenuti da degli istruttori che non sono solo allenatori ma sostegni, guide, motivatori, punti di riferimento importantissimi per la costruzione della propria identità e della propria autostima. Non possiamo rinunciare a tutto questo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Accademia d'Arte Circense di Verona chiude, raccolta firme per salvarla

VeronaSera è in caricamento