rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Attualità Legnago / Strada Provinciale 44b

Cariche esplosive pronte per abbattere il "torrino" di San Vito di Legnago

Alle 11 di giovedì la torre piezometrica verrà demolita per ragioni di sicurezza e ciò richiederà la messa in sicurezza dell'area compresa in un raggio di cento metri dal punto di detonazione

Dopo quella di Zimella e Veronella, giovedì alle ore 11 verrà abbattuta la torre piezometrica di San Vito di Legnago. Un intervento che verrà eseguito attraverso cariche esplosive controllate e che si è reso necessario per motivi di sicurezza. 

Costruiti negli anni '60, i torrini per molti anni sono stati determinanti per la distribuzione dell'acqua vincolando con puntualità la corretta pressione nelle condotte. Definiti come "i serbatoi di una volta", l'evoluzione della tecnologia e l'ammodernamento degli impianti ne hanno fatto via via terminare l'utilizzo nei primi anni '90.

L'abbattimento richiederà la messa in sicurezza dell'area compresa in un raggio di cento metri dal punto di detonazione, l'allontanamento temporaneo da casa di due famiglie e la chiusura (dalle 10 sino al termine delle operazioni) del tratto della Sp44b compreso tra i civici 55 e 65b.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cariche esplosive pronte per abbattere il "torrino" di San Vito di Legnago

VeronaSera è in caricamento