Lunedì, 18 Ottobre 2021
Attualità Stadio / Via Frà Giocondo

"Veronaland" da tutto esaurito: un successo il luna park del quartiere Stadio

L'assessore alle Attività commerciali del Comune di Verona Nicolò Zavarise, ha già confermato l'iniziativa per il 2022: «Sicuramente replicheremo il luna park anche il prossimo anno»

Un tripudio di giostre, stand e truk food da tutto esaurito. Si chiude martedì sera la prima edizione del luna park "Veronaland", che da giovedì scorso anima il parcheggio di via Fra Giocondo allo Stadio. Un’iniziativa, quella organizzata dalla Pro Loco in collaborazione con il Comune, che ha registrato il pienone, con quasi 4 mila presenze in 5 serate. Numeri destinati ad aumentare, visto che all'appello manca ancora l’evento finale di questa sera con il concerto della band Zero45, tributo a Vasco Rossi.

Il luna park, che mancava a Verona da più di 30 anni, ha aperto le sue porte giovedì scorso. Una ventina le giostre presenti nei 2 mila metri quadri del parcheggio, numerosi gli stand enogastronomici, così come gli spazi dedicati ad attività commerciali del quartiere e artigianato locale. La serata inaugurale ha visto la presenza di 600 veronesi, che si sono moltiplicati nei giorni successivi fino al limite massimo imposto dai protocolli antiCovid. Da venerdì sono sempre state raggiunte le mille presenze a sera e nel weekend, le persone hanno dovuto attendere fuori dai cancelli per entrare. Tutti ovviamente muniti di green pass, come previsto dalle normative.

Martedì mattina, a fare il bilancio della prima edizione della manifestazione, l’assessore alle Attività commerciali Nicolò Zavarise, insieme al presidente della Pro Loco Marco Rigo. Era presente il rappresentante degli operatori del settore spettacolo viaggiante Cristian Casagrande.

«Un grande successo, un format che ha funzionato e ha riscosso l’entusiasmo dei veronesi, sicuramente replicheremo il luna park anche il prossimo anno – ha detto Zavarise -. Ringrazio la Pro Loco per il ricco calendario di eventi proposto per l’estate 2021, così come quanti hanno aderito a questa manifestazione, portando a Verona un’iniziativa che mancava da oltre 30 anni. Serate che hanno animato un luogo mai utilizzato prima per altri eventi».

«Una grande festa per tutta la città, siamo orgogliosi che il luna park sia tornato a far divertire i veronesi, registrando il tutto esaurito praticamente ogni sera – ha aggiunto Rigo -. Le presenze nel weekend sono state davvero importanti, ma ci siamo attenuti scrupolosamente agli ingressi previsti dai protocolli di sicurezza. Dopo il successo dell’anno zero, siamo pronti a replicare questa bellissima manifestazione sperando che diventi un appuntamento fisso».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Veronaland" da tutto esaurito: un successo il luna park del quartiere Stadio

VeronaSera è in caricamento