Sicurezza, ambiente, tariffe agevolate: A22 approva il budget 2020

L'ok del CdA per il budget previsionale è arrivato venerdì: la proiezione di 400 milioni di valore della produzione e di 328 milioni di costi risulta in linea con quello dello scorso anno

Immagine di repertorio

Il Consiglio di Amministrazione dell'Autostrada del Brennero, presieduto da Hartmann Reichhalter, ha approvato venerdì il budget previsionale 2020, che con una proiezione di 400 milioni di valore della produzione e 328 milioni di costi risulta in linea con quello dello scorso anno. Confermate, inoltre, per l’anno a venire le diverse agevolazioni tariffarie previste per i pendolari e i motociclisti. Come di consueto, in CdA e in Comitato Esecutivo non sono mancate decisioni operative in materia di sicurezza e tutela dell’ambiente.

Entrando più nel dettaglio, il CdA ha approvato la proposta dell’Amministratore Delegato, Diego Cattoni, di prolungare per tutto il 2020 il Brennerpass, ossia lo sconto del 20% per i pendolari. Analoga decisione è stata presa per l’agevolazione riservata ai motociclisti, che possono contare sul 30% di sconto sulla tariffa per gli altri mezzi “leggeri”.

Quanto alla sicurezza, il Comitato Esecutivo ha approvato un intervento di rinforzo strutturale e di risanamento del sistema di sovrappassi che consente l’intersezione con la A4 a sud di Verona. Via libera anche a tre diverse convenzioni da sottoscrivere rispettivamente con la Croce Bianca di Bolzano, il Comitato di Mantova della Croce Rossa e le Unioni distrettuali dei Vigili del Fuoco di Mezzolombardo, Trento e Rovereto. Oggetto delle intese è la collaborazione al fine di garantire la migliore assistenza possibile agli utenti di A22, in particolare nelle giornate di traffico intenso. A Bolzano, la Croce Bianca è stata dotata di motociclette per consentire un rapido intervento anche in caso di traffico congestionato. Nonostante la diffusione dei telefoni cellulari abbia reso meno utilizzate le colonnine di emergenza, il Comitato Esecutivo di Autostrada del Brennero SpA ha deliberato un intervento di manutenzione straordinaria, in modo da assicurarne l’efficienza anche a chi, per qualsiasi ragione, si trovasse impossibilitato ad utilizzare la rete cellulare in caso di emergenza.

In materia ambientale, è stato approvato l’impegno di spesa di 2,5 milioni di euro per la raccolta differenziata dei rifiuti in tutta l’area di pertinenza della A22, dalle aree di servizio alle piazzole di emergenza, per i prossimi tre anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul fronte dell’ammodernamento, si segnala l’acquisizione dei terreni necessari per il rifacimento dello svincolo di interconnessione con l’autostrada A1 funzionale alla terza corsia e l’istallazione di 6 nuove casse automatiche di ultima generazione nelle stazioni autostradali di Brennero, Bressanone, Affi e Verona sud.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in vigore la nuova ordinanza firmata da Zaia: cosa cambia a Verona

  • In 24 ore 15 morti positivi al virus nel Veronese: frenano contagi e ricoveri. Veneto: 9.177 casi

  • Coronavirus: a Verona crescono casi positivi e decessi: ricoveri ancora in calo

  • Coronavirus, nuovi casi positivi a Verona ma rallentano ricoveri e decessi

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus in Borgo Roma: calo ricoveri in intensiva nel Veronese

  • Covid-19, altri 33 tamponi positivi in provincia di Verona. Aumentano anche i "negativizzati"

Torna su
VeronaSera è in caricamento