rotate-mobile

Agsm Aim e Caritas in aiuto chi è in difficoltà nel pagare le bollette di luce e gas

L'accordo è nato a Vicenza nel 2006 ed è stato esteso ora anche all'area veronese, con lo scopo di accordare a persone e famiglie fragili condizioni agevolate di rateizzazione del debito pregresso e del pagamento dei nuovi consumi

Agsm Aim, Caritas diocesana veronese e Caritas diocesana vicentina hanno firmato, presso la sede Agsm Aim di Verona, una convenzione per gli interventi a favore di persone e famiglie in difficoltà economica. Un accordo nato a Vicenza nel 2006 grazie alla collaborazione tra Caritas e Associazione Diakonia Onlus a Vicenza e che, con questa firma, viene esteso anche alla Caritas diocesana veronese e Associazione di Carità San Zeno Onlus.

La convenzione, che sarà attiva nel corrente anno solare, ha come obiettivo l’intervenire a sostegno delle persone e delle famiglie in difficoltà nel pagamento di bollette di energia elettrica e gas, in un quadro di più ampia fatica a far fronte ai propri impegni economici e finanziari rispetto a beni e servizi di prima necessità.
L’intervento nasce con lo scopo di accordare a persone e famiglie fragili condizioni agevolate di rateizzazione del debito pregresso e del pagamento dei nuovi consumi al fine di consentire il regolare funzionamento dei servizi e, allo stesso tempo, di contenere e normalizzare il debito nei confronti di Agsm Aim.

Accordo Caritas VR-VI-2-2

In dettaglio, tra le misure più significative previste dalla convenzione si segnalano:

  • rateizzazione sull’intero debito accumulato per tutti i servizi erogati da Agsm Aim;
  • condizioni agevolate per il pagamento del debito pregresso per bollette non pagate attraverso la sottoscrizione di un “Piano di Rientro”, con la possibilità di un abbuono “una tantum”;
  • impegno da parte di Agsm Aim a finanziare un fondo di solidarietà pari a 60.000 euro complessivi per l’anno in corso, che verrà utilizzato su indicazione di Caritas-Diakonia e Caritas-San Zeno in dialogo con Agsm Aim, per realizzare l’abbuono “una tantum” riferito alle situazioni familiari o personali ritenute idonee per l’intervento;
  • Associazione Diakonia Onlus, Associazione di Carità San Zeno Onlus e Agsm Aim si impegneranno inoltre in progetti di educazione, tramite i quali forniranno a famiglie e persone le informazioni necessarie per renderle maggiormente consapevoli del corretto utilizzo dei servizi erogati, che tenda all’uso consapevole delle risorse energetiche, alla sostenibilità e alla sobrietà degli stili di vita.
Sullo stesso argomento

Video popolari

Agsm Aim e Caritas in aiuto chi è in difficoltà nel pagare le bollette di luce e gas

VeronaSera è in caricamento