Medici di famiglia e del pronto soccorso, porte aperte agli specializzandi
Attualità

Medici di famiglia e del pronto soccorso, porte aperte agli specializzandi

La Regione alza il numero massimo di pazienti che i dottori in fase di specializzazione possono seguire come medici di medicina generale. E i laureati in medicina e chirurgia abilitati, al di fuori dell'orario dedicato alla formazione, potranno dare supporto nei reparti di emergenza-urgenza