Più sicurezza per pedoni e ciclisiti a Parona con l'inaugurazione dei ponti sul progno Novare

i nuovi attraversamenti sono stati realizzati in sostituzione dei due precedenti, posizionati negli anni ’90 e ormai inagibili a causa dello stato di degrado, al costo di 130 mila euro

Sono stati inaugurati oggi in viale del Brennero a Parona i due nuovi ponti ciclopedonali di attraversamento del “progno Novare”, realizzati in sostituzione dei due precedenti, posizionati negli anni ’90 e ormai inagibili a causa dello stato di degrado.

Presenti al taglio del nastro il Sindaco Flavio Tosi, il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Stefano Casali, il presidente della 2^ circoscrizione Filippo Grigolini, il presidente della 3^ circoscrizione Massimo Paci, consiglieri comunali e di circoscrizione. L’intervento ha comportato una spesa complessiva di circa 130 mila euro. I lavori sono iniziati ai primi di luglio e sono stati terminati nei giorni scorsi. “Un intervento che il territorio attendeva da tempo – ha detto il Sindaco Tosi – importante per garantire la sicurezza di pedoni e ciclisti che, stando alle statistiche sugli incidenti stradali, rappresentano gli utenti più a rischio”.

“I due ponti erano inagibili da anni – ha spiegato Casali – e i residenti di Parona, per attraversare il quartiere, erano costretti a camminare sul ciglio di viale del Brennero, un’arteria ad alto scorrimento di traffico, estremamente pericolosa per i pedoni, in particolare per mamme con bambini e anziani. Oggi quindi diamo una risposta importante all’esigenza di sicurezza dei cittadini”.

“Un ringraziamento all’Amministrazione comunale per l’investimento economico a favore di Parona – ha detto il presidente Grigolini – e un ringraziamento anche al consigliere di circoscrizione Enrico Guardini, che ha sollecitato con determinazione l’intervento, seguendo passo dopo passo l’iter progettuale e amministrativo”. L’intervento ha riguardato la rimozione di tutte le parti strutturali degradate delle due passerelle preesistenti e la loro sostituzione con altre strutture in acciaio, idonee a garantire lunga durata, limitata manutenzione e minimo impatto estetico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

  • Ladri acrobati si arrampicano fino al quinto piano e svaligiano l'appartamento

  • Braccato dai carabinieri per il tentato omicidio della fidanzata, si dà fuoco

  • Vivevano alle spalle della coppia e facevano prostituire la donna: arrestati

  • Folle inseguimento, poi fuga a piedi: carabinieri sulle tracce di una banda di ladri

  • Due semafori abbattuti da auto: sanzionati un uomo e neopatentata positiva all’etilometro

Torna su
VeronaSera è in caricamento