Buche sulla Transpolesana: decine di auto fatte a pezzi dall'asfalto

Il manto stradale della 434, danneggiato ulteriormente dalle recenti piogge, ha rovinato i copertoni e i cerchioni di diverse automobili questa mattina, prima di un intervento dell'Anas

Continua l'odissea della Transpolesana: dopo i limiti abbassati a 70 Km/h a causa della mancanza di fondi da parte dell'Anas per sistemare l'asfalto, rovinato e diventato in molti tratti pericoloso, oggi emergono nuovi sconfortanti dati per la 434.

AUTO A PEZZI - Questa mattina una decina di automobilisti hanno danneggiato ruote e cerchioni delle proprie macchine finendo dentro una grossa buca scavata dalle piogge insistenti di queste ultime ore nel tratto di San Pietro di Legnago in direzione Verona. La buca, una piccola voragine profonda 1 metro e larga circa 80 centimetri, è stata tappata in fretta e furia dagli uomini dell'Anas, intervenuti tra le 8 e le 9 di stamattina. I lavori hanno portato alla chiusura, per circa un'ora, di una corsia di marcia causando qualche disagio al traffico in direzione della città. Un'altra grossa buca, molto pericolosa perchè sulla corsia di sorpasso, è segnalata invece nel tratto che costeggia la zona industriale di Oppeano, in direzione Legnago.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Tre persone portate in ospedale dopo un scontro frontale tra due auto

  • Verona e le sue bellezze storiche e culturali approdano in tv sulla Rai

  • Una persona travolta da un treno a Verona: sospeso il traffico ferroviario

  • Aveva un tumore al collo, neonata operata durante il parto a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento