Una città più intelligente: Verona vince il premio Smart City grazie al progetto Citypass

I dieci finalisti in concorso, selezionati dal Politecnico di Milano, da SMAU e da ANCI erano Trento, Udine, Ferrara, Bolzano, Verona, Brescia, Treviso e i progetti di Veritas, di Anci e del Consorzio Polizia Valle Agno

Il Comune di Verona, a pari merito con Brescia e Treviso, è il vincitore del Premio Smart City, assegnato oggi a Padova nell'ambito di “Smart City Road Show”, organizzato da SMAU nei padiglioni della Fiera. Il riconoscimento è stato ritirato dal vicesindaco Vito Giacino.

IL PREMIO - I dieci finalisti in concorso oggi, selezionati dal Politecnico di Milano, da SMAU e da ANCI fra oltre trenta candidature, erano Trento, Udine, Ferrara, Bolzano, Verona, Brescia, Treviso e i progetti di Veritas, di Anci e del Consorzio Polizia Valle Agno. Il Premio Smart City di Smau Padova offre uno spaccato sulle principali esperienze virtuose dei Comuni italiani, che hanno realizzato progetti legati allo sviluppo delle città intelligenti, per semplificare la vita di tutti i giorni attraverso l'utilizzo della rete e delle Ict.

IL PROGETTO - Il Comune di Verona ha vinto il premio con il sistema Citypass, la piattaforma applicativa per il rilascio del nuovo pass disabili europeo, che Verona ha condiviso con gli altri comuni della provincia. La piattaforma rende possibile, specie per la piccole realtà amministrative, gestire autonomamente il rilascio dei contrassegni “invalidi”, trasformando così uno strumento applicativo condiviso in un servizio per i cittadini. Il sistema Citypass infatti consente di prevenire i tentativi di falsificazione e di uso improprio del permesso; agevola il controllo e lo scambio di dati tra le amministrazioni pubbliche; favorisce la mobilità delle persone disabili all’interno di tutti i comuni della provincia aderenti alla rete, facilitandone l’accesso alle ZTL presidiate da varchi elettronici. Il Ministero delle Infrastrutture sta valutando la possibilità di estendere a livello nazionale il progetto ideato e sviluppato dal Comune di Verona, che è già stato prescelto e patrocinato dall’ANCI quale migliore soluzione da diffondere sull’intero territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

Torna su
VeronaSera è in caricamento