"Il filobus ora arriverà fino a Parona? Noi lo chiediamo da sette anni" Il Pd attacca Bozza e Corsi

Il "risveglio tardivo" dell'amministrazione sul percorso del nuovo mezzo pubblico, secondo i consiglieri Bertucco e La Paglia, potrebbe essere "un pretesto per rinviare l'inizio dei lavori"

Michele Bertucco

Continuano le polemiche sul progetto del filobus “Opera” (battezzato così attraverso un sondaggio cittadino). Mentre la procura di Verona continua le sue indagini sul conto di Atv, i consiglieri del Pd Michele Bertucco ed Elisa La Paglia si scagliano contro le scelte dell'amministrazione.

RISVEGLIO TARDIVO - “Bozza e Corsi – si legge in una nota che porta la firma dei due esponenti dell'opposizione - si svegliano dopo sette lunghi anni di progettazione preliminare e a poche settimane dall'annunciata presentazione del progetto definitivo per scoprire che il filobus dovrebbe arrivare fino a Parona. Il Pd e i cittadini è da anni che lo ripetono. Fanno fede le proposte depositate in Circoscrizione a cui Bozza (da presidente) e Corsi si sono sempre opposti con argomenti speciosi. Se il problema – continuano Bertucco e La Paglia - è solo quello di “far girare il filobus” basta fargli seguire lo stesso percorso del bus 21, che è circolare. La realtà è che il parcheggio scambiatore del filobus è stato individuato al Saval, ma non si hanno tempi certi riguardo alla sua realizzazione perché legata al traforo delle Torricelle. Non vorremmo che questo improvviso risveglio fosse soltanto un pretesto per rinviare di nuovo la conclusione dell'iter e l'inizio dei lavori del filobus. Corsi infatti - conclude la nota del Pd - si è detto d'accordo sulla proposta approvata in Provincia, ma solo a parole”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

Torna su
VeronaSera è in caricamento