Imu: a Verona l'aliquota passa dal 4 al 5 per mille

L'aumento della tassa è stato deciso oggi dalla giunta comunale per consentire il pareggio del bilancio 2013, dopo un'ulteriore diminuzione dei trasferimenti dallo Stato di 16 milioni

Brutte notizie per i veronesi: proprio mentre il neo-insediato governo Letta discute della sospensione dell'Imu, infatti, a Verona la tassa passa dal 4 al 5 per mille. Lo ha deciso oggi la giunta comunale per consentire il pareggio del bilancio 2013, dopo un'ulteriore diminuzione dei trasferimenti dallo Stato di 16 milioni.

CALCOLARE L'IMU: ECCO COME FARE

I COMMENTI - L'addizionale Irpef, confermando l'esenzione per i redditi inferiori a 10.000 euro, passa all'aliquota unica dello 0,80%. "I trasferimenti statali sono passati dai 38 milioni dello scorso anno ai 22 di quest'anno - spiega l'assessore al Bilancio Pierluigi Paloschi - La scelta di agire sull'Imu prima casa deriva dal fatto che il Governo sta valutando di intervenire su questa imposta, o riducendola o aumentando l'aliquota di esenzione che attualmente è di 200 euro, quindi l'incremento dell'aliquota per i cittadini veronesi dovrebbe avere un impatto minimo, e in molti casi addirittura essere azzerato". Con questa prima manovra il Comune riesce a recuperare 8 milioni di euro, dei 16 mancanti. Altri 6,5 milioni di euro verranno recuperati con l'addizionale Irpef.

COME CALCOLARLO - Mentre la politica scaligera si spacca per l'ennesima volta a metà, con l'amministrazione "tosiana" che spiega come si tratti di un "aumento risibile" e pressoché impercettibile, mentre l'opposizione grida all'ennesimo "scandalo" da parte di un Comune che "non mantiene le promesse", ai cittadini resta il problema del pagamento. Ora che l'aliquota è cambiata quanto si andrà, concretamente, a pagare per l'Imu 2013? In attesa delle decisioni definitive del governo Letta, che si muove nella direzione della soppressione della tassa, è bene prepararsi comunque al peggio. Per sapere quanti soldi vanno messi da parte per la "nuova Ici" è sufficiente andare sull'applicativo online del sito amministrazionicomunali.it, disponibile a questo indirizzo. Inserendo i dati richiesti sarà possibile avere la cifra esatta che andremo a spendere per la tassa sulla casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Terremoto nella Bassa Veronese: registrate tre scosse ravvicinate

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • «Grassie», la poesia di Roberto Puliero per chi lo ha avuto in cura

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento