Terrorismo, si indaga anche a Verona. Zaia: "Stop alle moschee e sermoni in italiano"

Il presidente della Regione è contrario alla costruzione di nuove moschee almeno fino a quando non verrà fatta chiarezza in merito alle indagini condotte dalla Procura di Venezia. Gli inquirenti monitorano alcuni sospetti jihadisti anche nella provincia veronese

Il presidente della giunta regionale del Veneto, Luca Zaia, chiede che non venga dato il permesso di apertura di nuove moschee finché non sarà fatta chiarezza dalle indagini sulle cellule islamiche. “Sono assolutamente contrario alla costruzione di nuove moschee in Veneto, finché non saranno chiariti tutti i problemi che ci sono in questo momento”.

Le indagini partite dalla procura di Venezia su possibili jihadisti sono estese a tutta la Regione, compresa la provincia di Verona. Gli inquirenti stanno monitorando le posizioni di alcune persone sospettate di essere vicini o di appartenere a frange estremiste.

Zaia ha anche annunciato che la prossima settimana avrà un incontro con gli imam moderati del Veneto.

“Alcuni di questi predicatori - ha fatto sapere Zaia - li ho già incontrati nei giorni scorsi e a loro ho detto chiaramente che i sermoni vanno fatti in italiano, per un motivo di trasparenza. Il presidente della Regione ha manifestato solidarietà con gli imam moderati che sono stati fatti oggetto di attacchi da parte dei fondamentalisti che”, ha puntualizzato Zaia, “sono presenti anche in Veneto”. Ritornando al tema delle moschee, Zaia ha osservato che i cittadini veneti non fanno nessun problema se nel loro territorio apre un tempio buddhista, “lo fanno, invece, davanti ad una richiesta di aprire una moschea, perché temono appunto il fondamentalismo e - secondo Zaia - il rapporto con questo fenomeno non è stato ancora chiarito”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • Provincia baciata dalla fortuna al SuperEnalotto: vinti oltre 40 mila euro

  • «Alleanza contro Covid-19», i primi frutti delle ricerche fatte a Verona

  • Gardaland annuncia la data della riapertura ufficiale: attrazioni all'aperto tutte disponibili

  • La «protesta silente» che rischia di passare sotto silenzio andata in scena anche a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento